Risotto con funghi pioppini, salsiccia e riduzione di vino rosso 🍷

Risotto con pioppini, salsiccia e riduzione di vino rosso

Completamente immersa in questa giornata autunnale in cui pioggia e freddo si fanno sentire e si confondono con i pensieri. In cui se guardo la campagna dalla finestra scorgo i colori dorati e scarlatti del foliage che come pennellate nel grigio mi ricordano perchè amo tanto questa stagione e perchè ho scelto di vivere qui.

Rimango assorta pensando a questo bel risotto. A come sarebbe perfetto oggi, con i suoi sapori decisi e robusti, con i suoi colori che qualcuno troverebbe cupi e tristi ma non io, per me sono meravigliosamente decadenti ed intonati alle profondità del mio sentire, mi chiamano e mi avvolgono come un mantello, mi tengono al sicuro.

Pensando ai sentori di questo piatto ritrovo tutto un mondo che si parla: la salsiccia con il suo sapore sapido, ricco e confortevole incontra quello più selvatico dei funghi pioppini e poi il vino rosso, indispensabile a togliere la parte grassa al palato e a conferire acidità e carattere a questo risotto.

Per chi vuole fare questo viaggio tra le foglie, la nebbia e i chicchi di riso, ecco la ricetta.

Il risotto è una cura, si prepara sempre per qualcuno, si segue per tutto il tempo senza mai allontanarsi, si assaggia con gli occhi chiusi per carpirne il sapore. Buon viaggio amici ❤

Risotto con funghi pioppini

Ingredienti per il risotto con funghi pioppini, salsiccia e riduzione di vino rosso (4 persone):

  • 300g di riso carnaroli
  • 1 scalogno
  • 250gdi funghi pioppini
  • 300g di salsiccia
  • 1 bicchiere di vino rosso corposo (io Nebbiolo)
  • Brodo di carne (o vegetale) q.b.
  • Parmigiano grattugiato
  • Burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Per la riduzione di vino rosso:

  • 500ml di vino rosso corposo (io Nebbiolo)
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 foglie di alloro

Procedimento:

  1. Preparate la riduzione di vino rosso: Mettete gli ingredienti in un pentolino e portate ad ebollizione, lasciate ridurre a fiamma dolce finché non otterrete una consistenza sciropposa. Fate attenzione che questo genere di preparazioni si addensano raffreddandosi quindi dovrete regolarvi in modo che il risultato finale sia una glassa non troppo corposa. Mettete da parte.
  2. Pulite i funghi eliminando la parte terrosa e lasciateli interi. In una casseruola scaldate un giro d’olio e fateli saltare, regolate di sale e di pepe e cuoceteli finchè non saranno teneri ma ancora compatti (se necessario allungate con poco brodo in cottura). Mettete da parte.
  3. Eliminate il budello dalla salsiccia e tritate lo scalogno. In una casseruola scaldate un giro d’olio e una noce di burro e fateci soffriggere delicatamente lo scalogno. Unite la salsiccia e fate rosolare.
  4. Unite quindi il riso, tostatelo per pochi minuti nella casseruola quindi sfumate con il vino rosso. Abbassate la fiamma e cominciate con la cottura del risotto aggiungendo brodo caldo ogni volta che ce ne sarà bisogno. Regolate di sale e cuocete per circa 15/18 minuti.
  5. Dieci minuti prima della completa cottura aggiungete i funghi pioppini.
  6. Quando il risotto sarà cotto toglietelo dal fuoco e mantecatelo con burro e parmigiano grattugiato in modo da renderlo ancora più ricco e cremoso.
  7. Porzionatelo e finite con la riduzione di vino rosso. Gustate il risotto con funghi pioppini, salsiccia e riduzione di vino rosso ben caldo.

Risotto con funghi, salsiccia e riduzione di vino rosso

Ricetta: Risotto con funghi pioppini, salsiccia e riduzione di vino rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *