Pollo con salsa al caffè di Parigi

Pollo con salsa

Chi fa il mio mestiere conosce bene alcuni fenomeni curiosi che di tanto in tanto incontriamo nel nostro cammino.

Eh sì perché le persone che che ci conoscono e ci seguono, spesso ci contattano per farci doni che ci colgono di sorpresa, ci fanno sorridere e la maggior parte delle volte ci toccano il cuore: vecchie collezioni di riviste e libri di cucina, piatti, piattini e caccavelle per le nostre foto (tanti provenienti anche da servizi appartenuti a nonne e zie che io conservo davvero con grande cura e affetto ❤), liquori che non bevono e noi possiamo usare per cucinare, ricette di famiglia o ricette che hanno amato e che ci offrono affinché possano entrare a far parte della nostra raccolta personale, del nostro mondo.

E’ il caso di questa ricetta dal nome affascinante che apre questa piccola rassegna sulle ricette con il pollo.

Regalo di un’amica speciale, questa ricetta proviene da un vecchio ricettario Bimby  ed era originariamente preparata con dei filetti di struzzo che io ho sostituito con le sovracosce di pollo. Non posso neanche minimamente farvi capire il sapore ricco e pieno, che ha questa salsa così appetitosa. E’ stato un vero successo e con la salsa avanzata ho fatto il giorno dopo un risotto che i ragazzi mi hanno subito chiesto di ripreparare.

Lascio a voi la prova palato, ci tengo a dire che io non ho il Bimby e quindi ho seguito il procedimento classico per questo pollo con salsa al caffè di Parigi, cercando di reinterpretarlo a modo mio e che ho fatto qualche piccola modifica nelle dosi soprattutto dell’aglio 😆, ci sono inoltre molte erbe aromatiche, alcune non si trovano sempre e con facilità quindi mi sento di dire che ognuno può utilizzare il mix aromatico che più ama. L’esecuzione come sempre è davvero semplice e si presta ad una cena in famiglia o anche ad un invito speciale.

Attendo le vostre impressioni e vi auguro una buonissima giornata 🥰

Pollo con salsa al caffè

Ingredienti per il pollo con salsa al caffè di Parigi (6/8 persone):

  • 8 sovracosce di pollo non troppo grandi
  • 250ml di panna liquida
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo fresco q.b.
  • dragoncello fresco q.b.
  • maggiorana fresco q.b.
  • 5 foglie di basilico
  • 2 foglie di salvia
  • 20g di acciughe sott’olio
  • Paprica dolce
  • Paprica forte
  • il succo di 1/2 limone
  • 100g di brandy
  • 20g di salsa di soia
  • 1 bicchiere di brodo di pollo (o vegetale)
  • 1 noce di burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

  1. In un padellino scaldate una noce di burro e lasciateci soffriggere la cipolla e l’aglio tritati, sfumate con metà del brandy, abbassate la fiamma e lasciate appassire. Salate, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  2. In una padella capiente scaldate un giro d’olio e fate rosolare le sovracosce che avrete precedentemente salato e pepato a fiamma viva finché non saranno dorate. Sfumate con il brandy rimasto, abbassate la fiamma, aggiungete un po’ di brodo caldo e lasciate cuocere girando la carne di tanto in tanto. Ci vorranno circa 20/30 minuti a seconda della grandezza dei pezzi di pollo. Aggiungete altro brodo in cottura se necessario.
  3. Mentre il pollo cuoce trasferite la cipolla e l’aglio nel bicchiere del mixer e aggiungete la panna, le erbe aromatiche tritate (un paio di cucchiai in tutto), la paprica dolce e quella forte, il succo di limone, le acciughe sgocciolate, la salsa di soia e frullate bene fino a ricavare una salsina. Se necessario regolate di sale.
  4. Quando il pollo sarà ben cotto toglietelo dal fuoco e conditelo con la salsa al caffè di Parigi, servite subito.

Pollo con salsa al caffè di Parigi

Ricetta: Pollo con salsa al caffè di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *