Chutney di peperoni e prugne gialle 🌶

Chutney di peperoni

Ultima conserva prima di dedicarci completamente ai temi previsti per il mese di ottobre sul blog.

Qui in Piemonte il tempo comincia ad essere cupo e ha fatto capolino la prima pioggerellina autunnale, quindi è giusto chiudere nel barattolo le ultime delizie estive e passare agli ingredienti autunnali che io amo e che questo mese non mancheranno tra le mie pagine.

Ma per oggi concediamoci ancora un raggio di sole, giallo come gli ortaggi e la frutta che fanno da protagonisti in questo chutney godurioso.

Piccante, dolce, speziato, il chutney è una conserva che qui a casa amiamo. Ci piace abbinarlo ai formaggi ma anche alla carne e alle verdure.

E’ una preparazione molto semplice ma, come anche per le mostarde, l’unica difficoltà sta nell’equilibrare bene i sapori, fidatevi quindi del vostro palato e, se necessario, aggiustate durante la cottura.

Ora vi lascio ai vostri barattoli, ai peperoni, al profumo delle spezie. Accendete la musica e lasciatevi guidare dal gusto. Buon week-end addicted ❤

Chutney di peperoni e prugne gialle

Ingredienti per 3/4 barattoli di chutney di peperoni e prugne gialle:

  • 700g circa di peperoni gialli
  • 500g di prugne gialle
  • 140g di zucchero di canna
  • 1 cipolla grande (o 2 piccole)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 200 ml di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di paprica dolce
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino circa di peperoncino in scaglie
  • Sale

Procedimento:

  1. Lavate i peperoni e le prugne e asciugatele. Tagliateli a tocchetti e trasferite in una casseruola.
  2. Aggiungete quindi lo zucchero, l’aceto, la paprica, lo zenzero, il peperoncino piccante a piacere (fate attenzione ad assaggiare prima il peperoncino per determinarne la quantità, a seconda delle qualità di peperoncino cambia molto il tenore di piccantezza, dovrete regolarvi sulla base dei vostri gusti tenendo conto che la nota piccante si deve sentire bene senza sovrastare tutto il resto), la cipolla e l’aglio anch’essi tritati e il sale.
  3. Portate ad ebollizione e mescolate frequentemente. Cuocete a fiamma dolce finché il chutney non sarà denso ed avrà l’aspetto di una confettura, ci vorrà un’ora circa ma ovviamente varia a seconda della quantità di acqua contenuta nella frutta e nella verdura.
  4. Lasciate raffreddare il chutney di peperoni e prugne gialle e gustate, oppure, se volete preparare dei vasetti da conservare trasferite il chutney ancora caldo nei vasetti puliti e asciutti, chiudete in modo ermetico e fateli bollire in acqua per circa 20 minuti. I vasetti dovranno raffreddarsi quindi nella stessa acqua e a quel punto potrete asciugarli e riporli in dispensa. Vanno comunque consumati entro 6 mesi.

Chutney di peperoni gialli

Ricetta: Chutney di peperoni e prugne gialle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *