Panna cotta allo yogurt, il piacere senza il peccato

Panna cotta allo yogurt e frutta

Dopo tutti questi risotti un bel dolcino ci stà, di quelli leggeri però, il caldo di questi giorni va combattuto con cose fresche ma non troppo grasse e ricche di zuccheri.

In fondo i dolci con la frutta di stagione sono un must dell’estate ed erano oggetto del sondaggio di giugno. Quindi seppur non abbiano avuto le preferenze della maggioranza, eccomi qui ad accontentare anche i golosi che speravano in qualche spunto interessante.

Questa panna cotta ad esempio è deliziosa, si prepara molto velocemente e si può abbinare alla coloratissima frutta di stagione cercando l’abbinamento che più vi aggrada.

Perfetta per una merenda ma anche da servire ai vostri ospiti per finire un pasto leggero ma ricco di sapore.

Gli ingredienti sono pochi ed è veramenta alla portata di tutti, servita in simpatici vasetti fa la sua bellissima figura. Potete anche sformarla se volete ma tenete conto che la consistenza di questa panna cotta allo yogurt è più cremosa della versione classica. Vi consiglio quindi, per non sbagliare di prepararla nelle verrine o in graziosi bicchierini. Se invece volete proprio sformarla utilizzate degli stampini di silicone e lasciatela in frigorifero per una notte intera prima di procedere.

Bene, vi ho detto tutto, non mi resta che augurarvi una giornata colorata e darvi appuntamento a domani sui social per il sondaggio di luglio!! Vi aspetto!

Panna cotta light

Ingredienti per 6 vasetti di panna cotta allo yogurt:

  • 250ml di panna
  • 100ml di latte intero
  • 60g di zucchero (potete sostituirlo anche con del miele o dello sciroppo di agave)
  • 200g di yogurt greco
  • 5g di gelatina in fogli
  • Qualche goccia di essenza naturale di vaniglia

Per guarnire:

  • Sciroppo di amarene
  • Frutta fresca di stagione

Procedimento:

  1. Mettete a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.
  2. In una casseruola scaldate la panna con il latte, la vaniglia e lo zucchero finchè non starà per bollire. Togliete dal fuoco, scioglietevi dentro i fogli di gelatina strizzati e incorporate molto delicatamente lo yogurt greco.
  3. Versate il tutto nei vasetti (o nelle verrine) e lasciate intiepidire. Trasferite in frigorifero per almeno 4 ore prima di gustarla.
  4. Prima di servire la panna cotta allo yogurt guarnitela con lo sciroppo di amarene (o altro topping a vostra scelta) e frutta fresca a piacere.

Panna cotta allo yogurt

Ricetta: Panna cotta allo yogurt

2 commenti su “Panna cotta allo yogurt, il piacere senza il peccato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *