Gnocchi di riso cinesi

Gnocchi di riso saltati

Secondo appuntamento con gli gnocchi alternativi, oggi vi propongo dei fantastici gnocchi di riso cinesi…chi non li ha mangiati almeno una volta?

Fanno parte di quei piatti, forse italianizzati, che i ristoranti cinesi hanno in menù e che non mi era mai venuto in mente di replicare.

Finchè non ho visto il post su Facebook della mia amica Margherita Meggy Rigotti e niente, non ho resistito…dovevo averli subito!!!!

Quello che non sapete è che sì amo la cucina etnica, mi piace utilizzate ingredienti che vengono da lontano e bla bla bla…ma la verità è che di fronte alle cineserie, che siano involtini, ravioli, riso saltato o gnocchi…non riesco proprio a resistere…adoro!!!! 🤩 Nessuno è perfetto no???

E allora ecco che per gli amanti di questo filone vi lascio la ricetta. Si tratta di un procedimento semplice e veloce, molto più di quello che si possa pensare.

Io ne ho fatta una versione classica vegetariana (direi vegana in effetti) con le verdure saltate e lo zenzero ma potete anche arricchirla con dei gamberi, con la carne di maiale o con quello che più vi piace.

Qui a casa li ho già replicati due volte e anche i miei ragazzi li hanno divorati volentieri, forza allora, tutti a comprare la farina di riso e via, mani in pasta!

Gnocchi di riso cinesi

Ingredienti per gli gnocchi di riso cinesi (4 persone):

  • 150g di farina di riso
  • 80g di farina 00
  • 150ml circa di acqua tiepida
  • 2 cipollotti freschi
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 2cm di radice di zenzero fresco
  • Salsa di soia
  • Olio di semi
  • Semi di sesamo nero (facoltativi)
  • Sale

Procedimento:

Impastate le farine setacciate con l’acqua tiepida e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto omogeneo, compatto e lavorabile con le mani.

Formate un salamotto del diametro di 3/4 cm aiutandovi con un foglio di carta da forno quindi appiattitelo leggermente per ricavare la forma allungata degli gnocchi cinesi. Riponete in frigorifero a riposare e nel frattempo preparate il condimento.

Mondate le verdure e tritate lo zenzero. In un wok o in una padella ampia scaldate un giro di olio di semi e fateci soffriggere lo zenzero con il cipollotto affettato.

Aggiungete quindi le verdure tagliate a rondelle o come più vi piace (io ho utilizzato la mandolina regolandola ad uno spessore simile a quello degli gnocchi ma potete farlo anche a mano) e fatele saltare a fiamma viva qualche minuto finchè non saranno tenere ma ancora croccanti.

Togliete il panetto di impasto dal frigorifero e tagliate gli gnocchi non troppo spessi. Cuoceteli qualche minuto in acqua bollente salata finchè non tenderanno ad affiorare.

Fate saltare gli gnocchi di riso cinesi con il condimento preparato e irrorate a piacere con salsa di soia (se necessario regolate di sale). Finite, se vi piace, con qualche semino di sesamo nero.

Gnocchi di riso e verdure

Ricetta: Gnocchi di riso cinesi

2 commenti su “Gnocchi di riso cinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *