Meringhe con panna e fragole

Meringhe con le fragole

Eccoci alla conclusione del nostro menù, non potevo che scegliere un dessert fresco e goloso con le fragole che per me decretano proprio la fine dell’inverno gastronomico.

Ogni anno prima di mettere in bocca la prima fragola mi concentro, come se fosse un rito, e ne assaporo a fondo il gusto che mi riepie di aspettative: la bella stagione che arriva, i pranzi fuori in giardino, i raggi del sole che cominciano a scaldarci, tutto questo in un piccolo frutto.

Tendo sempre ad utilizzarle abbastanza in purezza per preservarne l’essenza e il connubio panna e fragole per me è intramontabile.

Nessuna innovazione, un dolce tradizionale che non delude e piace a tutti, anche a chi, come me, non è un’amante della meringa perchè il mix non risulta affatto stucchevole e la nota acida delle fragole mette tutto in equilibrio.

Noi ci sentiamo ancora per gli auguri…ho una piccola sorpresa per voi sperando di allietare questa Pasqua che ricorderemo. Per il momento vi lascio alle meringhe, buon lavoro friends!

Meringhe con la panna

Ingredienti per circa 15 meringhe con panna e fragole:

 

  • 100g di albume a temperatura ambiente
  • 100g di zucchero semolato + 1/2 cucchiaio per la panna
  • 100g di zucchero a velo
  • qualche goccia di succo di limone
  • 250 ml di panna
  • 300g circa di fragole

Procedimento:

  1. Setacciate lo zucchero a velo e unitelo a quello semolato.
  2. Montate gli albumi finchè non saranno spumosi, aggiungete quindi metà dello zucchero, poco per volta, fate montare bene e aggiungete la restante quantità di zucchero, sempre un cucchiaio per volta. Continuate a montare con le fruste.
  3. Unite quindi qualche goccia di succo di limone, sempre continuando a lavorare l’impasto con le fruste. Il risultato dovrà essere un composto lucido e ben montato.
  4. Distribuite le meringhe in una leccarda foderata con carta forno aiutandovi con una sac a poche (circa 8 cm di diametro). Cuocete le meringhe in forno caldo a 110° per circa 50/60 minuti, controllate di volta in volta se si sono asciugate dentro e che non siano ancora morbide. Ricordatevi che non dovranno dorarsi durante la cottura. Spegnete quindi il forno e lasciatele raffreddare lì dentro in modo che si asciughino bene. Se avete paura che con il forno spento si generi troppo vapore all’interno, lasciate lo sportello leggermente aperto aiutandovi con un cucchiaio di legno.
  5. Montate la panna con mezzo cucchiaio di zucchero e trasferitela in una sacca da pasticcere con la punta dentellata. Distribuitela sulla metà delle meringhe delicatamente, guarnite con le fragole pulite e tagliate a cubetti e finite con un’altra meringa. Conservate in frigorifero fino al momento di servire. Il consiglio è di guarnirle non troppo in anticipo così la meringa resterà bella croccante. Buon appetito!

Meringhe panna e fragole

Ricetta: Meringhe con panna e fragole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *