Leckerlis

Leckerlis alsaziani

Eccoci arrivati all’ultimo capitolo per quanto riguarda i dolcetti da regalare, la prossima settimana si parte con il menù che vi stupirà di sicuro!

Per finire la carrellata ho scelto questi dolcetti alsaziani: i leckerlis. Sono semplicissimi, arricchiti da frutta candita e mandorle hanno un po’ la consistenza chew del panforte per capirci. Sono perfetti per chi ama i dolci decisamente dolci: profumo di miele e spezie…in poche parole, l’essenza del Natale.

Io ho seguito la ricetta dei leckerlis trovata nel famoso libricino acquistato in Alsazia, se però dovete regalarli vi consiglio di aggiungere all’arancia e al cedro candito anche delle ciliegie…una nota colorata di rosso renderà questi dolcetti ancora più festosi.

Indipendentemente dalla versione che deciderete di adottare trovo che i leckerlis siano proprio belli, si adattano benissimo ad essere regalati in una scatola di latta coperta con carta velina…davvero chic! Parlano immediatamente di paesi nordici, questa “neve” di zucchero sopra poi fa venire voglia di addentarli…e io non ho resistito, si vede?

Ecco a voi la ricetta, ormai il Natale è nell’aria, non trovate?

Leckerlis

Ingredienti per circa 30 leckerlis:

  • 375g di farina
  • 125g di zucchero
  • 200g di miele fluido
  • 1/2 cucchiaino di caffè di spezie per pain d’épices (io ho usato la miscela 5 spezie)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 30ml di grappa + altra per guarnire
  • 100g di mandorle a lamelle
  • 50g di scorzetta di arancia candita
  • 50g di scorzetta di cedro candita
  • zucchero a velo

Procedimento:

  1. Scaldate il forno a 190°
  2. Mescolate la farina con lo zucchero, le mandorle, la frutta candita e le spezie
  3. Aggiungete il miele e la grappa e lavorate bene (se dovesse risultare troppo compatto ammorbidite con poco latte)
  4. Distribuite il composto in una teglia imburrata o coperta con carta da forno in modo da ottenere uno spessore di circa 2 cm. Livellate bene, se necessario utilizzate un matterello.
  5. Infornate per circa 18 minuti, non fategli prendere colore e non prolungate troppo la cottura, il dolce non dovrà seccare ma mantenere la sua umidità.
  6. Sfornate e, ancora da caldo, spennellate la superficie con la grappa. Spolverizzate subito con lo zucchero a velo.
  7. Lasciate raffreddare completamente e tagliate i leckerlis a cubotti. Servite o confezionate.

Leckerlis dolcetti

Ricetta: Leckerlis

4 commenti su “Leckerlis

  1. Buongiorno Ambra! Posso chiederti alcune informazioni, per favore? Come devono essere conservati questi dolcetti? In frigorifero o si possono tenere a temperatura ambiente? Per quanto tempo si conservano grossomodo? Grazie infinite

    1. Ciao, benvenuta! Puoi conservarli tranquillamente fuori dal frigo. Consiglio la classica scatola di latta, si conservano per una settimana circa, anche 10 giorni senza problemi. Un caro saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *