Focaccia di zucca e Kamut con crescenza, acciughe e olive taggiasche

Continuiamo il nostro viaggio nei lievitati. Oggi è la fermata più golosa, questa focaccia è sofficissima e davvero gustosa, i sapori dolci e sapidi si alternano e il risultato è davvero piaciuto a tutti a casa. Ovviamente si puo’ spaziare con le farciture e, secondo me, sarà difficile sbagliare …scatenate la fantasia!!! Come dite? Un boccale di birra??? Mannoooo! Oggi c’è Sabina che ci consiglia un vino in abbinamento davvero profumato…non perdete l’occasione di provarlo!! A domani! Domani ci aspetta una tappa un po’ più impegnativa, siete pronti?? 
Ingredienti per una focaccia di 40/45cm di diametro:
Per l’impasto:
– 200g di polpa di zucca
– 200g di farina di Kamut (io farina di Kamut bio Cuoredì)
– 10g di lievito di birra fresco
– acqua tiepida q.b.
– sale
Per la farcitura:
– 250g di crescenza
– 8/10 filetti di acciuga
– una manciata di olive taggiasche
– 1 piccola cipolla rossa
– origano secco
– olio extravergine d’oliva
– sale grosso

Procedimento:
1) Cuocete la zucca a vapore, riducetela in purea. Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida e unitelo alla zucca e alla farina. Aggiungete il sale e lavorate il tutto aggiungendo poca acqua tiepida per volta fino a che non otterrete un impasto liscio ed elastico. Continuate a lavorare energicamente per una decina di minuti e poi mettete a lievitare al caldo per circa 1 ora, finchè non sarà raddoppiato di volume.
2) Riprendete l’impasto e stendetelo in una teglia unta, ungete anche la superficie massaggiandola con la mano e rimettete a lievitare ancora per 30-40 minuti, la focaccia dovrà essere ben lievitata.
3) Cospargete con sale grosso (non esagerate che ci sono già le acciughe a dare sapidità). Farcite con la crescenza, la cipolla tagliata sottilissima, i filetti di acciuga e le olive taggiasche. Cospargete con l’origano e finite ancora con un filo d’olio. Infornate a 200° per circa 30-40 minuti, finchè la focaccia non sarà ben cotta. Sfornate, lasciate intiepidire qualche istante e servite. 

L’abbinamento di VivailVino:

Dai sapori più dolci della zucca e delle cipolle, alla sapidità delle acciughe e all’aromaticità forte delle olive, una focaccia davvero speciale a cui abbiniamo un vino profumato e dalla spiccata mineralità, prodotto in Alto Adige.

8 commenti su “Focaccia di zucca e Kamut con crescenza, acciughe e olive taggiasche

  1. Beh! questa è roba seria, mia cara Ambra, ci credo che è piaciuta a tutti .. non disdegno neanche il vinello eh! Bravissima.
    Allora torno domani .. che poi per me già preparare questa focaccia sarebbe impegnativo, non oso pensare cosa ci proporrai.
    A presto!
    Marina

  2. Esplosione di gusto e sapore, oltre che di "bella vista"…. ma perchè passo da te quando ho una fame da matti???? Masochismo culinario?
    un bacione bella e ricetta "rubata" all'istante, ovvio ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *