Risotto ai porcini, fegatelli di pollo e marsala

E’ venerdì e questa è l’ultima proposta di risotto con i funghi. Io sono una vera amante delle frattaglie pertanto questo risotto mi è piaciuto infinitamente! Mi rendo conto che non è per tutti, non tutti amano i fegatini ma se siete come me vi dico di provarlo…non ve ne pentirete. Allora, parlavamo di week-end, voi che fate? Per quanto mi riguarda sarà un sereno, spero, week-end i famiglia…i migliori! Senza un programma in particolare, solo la voglia di stare insieme e di fare le cose che ci piacciono: cucinare insieme, guardare un bel film ammassati sul divano ecc…ecc…insomma, non vedo l’ora! Quindi auguro a tutti un buon week-end…fate quello che più vi piace e mangiate un ottimo risotto in compagnia!

Ingredienti per 4 persone:
  • 200g di riso carnaroli
  • 200g di funghi porcini
  • 250g di fegatelli di pollo
  • 1 scalogno 
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 litro e 1/2 di brodo vegetale
  • 2 bicchierini di marsala
  • 80g di  burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
Procedimento:

1) Pulire accuratamente i funghi e tagliarli a piccoli tocchetti regolari. In una padella scaldare 1
cucchiaio d’olio  con lo spicchio d’aglio schiacciato e saltare i funghi a fiamma alta finchè non saranno dorati e croccanti. Regolare di sale e di pepe e mettere da parte.
2) Rosolare i fegatelli in una padella con un cucchiaio d’olio finchè non saranno dorati ma non troppo cotti dentro, sfumarli con 1 bicchierino di marsala, regolare di sale e di pepe e mettere da parte.
3) Mondare e tritare lo scalogno. Scaldare 50g di burro in una casseruola con lo scalogno e unirvi il riso.  Lasciarlo tostare per alcuni minuti poi aggiungere l’altro bicchierino di marsala. Quando si sarà assorbito il liquore aggiungere un mestolo di brodo e abbassare la fiamma. Mescolare e continuare ad aggiungere brodo ogni volta che  il riso si asciuga fino a portarlo a cottura (ci vorranno 15-18 minuti). Dieci minuti prima di terminare la cottura aggiungere i funghi porcini e i fegatelli e regolare di sale e pepe.
4) Prima di spegnere la fiamma accertarsi che il risotto abbia la giusta consistenza, deve essere cremoso e morbido, non troppo compatto, se così non fosse aggiungete un po’ di brodo. Mantecare con i 30g di burro rimasti. Servire subito.

11 commenti su “Risotto ai porcini, fegatelli di pollo e marsala

  1. MI PIACE TANTISSIMO QUESTO ABBINAMENTO DI SAPORI, ADORO I FEGATELLI, NON AVREI MAI PENSATO DI POTERLI CUCINARE CON I FUNGHI!!!SE FA BELLO ANDIAMO IN MONTAGNA A VEDERE I CAVALLI MERENS!!!!BACI SABRY

  2. BELL'ABBINAMENTO DI SAPORI!!!ADORO I FEGATELLI, NON AVREI MAI PENSATO DI POTERLI CUCINARE CON I FUNGHI!!!SE FA BELLO, ANDIAMO IN MONTAGNA A VEDERE I CAVALLI MERENS!!!!BUON WEEKEND DI COCCOLE, ALLORA!!!BACI SABRY

  3. Come l'ultima???? nooo dai! fammi sognare ancora un po'! guarda… se trovo quella casa nel bosco vengo a bussarti la porta e mi auto-invito a pranzo, sappilo!

  4. Ambra, facciamo che un giorno ci vediamo per fare una scorpacciata di frattaglie? Io le adoro! Solo che in casa mia non le possono neppure vedere. Comunque oggi si parte per Perticara, sagra della polenta e porcini, tartufi ecc…. Ciao, un abbraccio.

  5. Passare da te riscalda il cuore ,sei veramente bravissima ,e questa ricetta mi attira tantissimo!!!! Ps. e' vero le cose piu' belle sono quelle che hai scritto .cucinare,guardare un film tutti sul divano e certe volte ce ne scordiamo di quanta immensa fortuna abbiamo!!! Ti abbraccio fortissimo e buonissima giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *