Lasagne ai frutti di mare e zafferano

Con la testa ancora al mare imperia la voglia di pesce ed in particolare di frutti di mare così ho pensato ad una lasagnetta leggera, solo besciamella, frutti di mare e pomodorini…per cercare di tenere l’estaste ancora con me, per impedirgli di andare via, voi che dite, funziona?
Non so, qui si è alzato un ventaccio…mmm…sentite io mi mangio la lasagna, poi se torna il sole ve lo dico:D!!

La lista della spesa per 6 porzioni circa:
– 1 confezione di lasagne (io sfogliavelo di Giovanni Rana)
– 500g di frutti di mare a piacere (cozze, moscardini, calamaretti, vongole ecc…) già puliti e sminuzzati
– 1 bustina di zafferano
– 2 spicchi d’aglio
– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– 1 bicchierino di vino bianco
– 1 mazzetto di prezzemolo
– 50g di burro
– 500ml di latte intero
– 50g di farina
– sale e pepe
1) Preparare la besciamella facendo sciogliere il burro in una casseruola, quando sarà completamente sciolto aggiungervi la farina in un’unica soluzione, girare energicamente per alcuni  minuti finchè il composto comincerà a sfrigolare, quindi unirvi il latte tiepido e girare finchè non si raddenserà raggiungendo la consistenza desiderata. Aggiungere quindi lo zafferano e regolare di sale e pepe, mescolare e mettere da parte.
2) In una padella scaldare 2 cucchiai di olio extravergine con gli spicchi d’aglio schiacciati, quando comincerà a soffriggere aggiungervi i frutti di mare e rosolarli a fiamma alta, sfumarli con il vino bianco, regolare di sale e di pepe e aggiungervi il prezzemolo tritato e i pomodorini scolati. Saltare il tutto ancora per qualche istante e poi spegnere la fiamma.
3) Assemblare le lasagne in una pirofila imburrata alternando gli strati di pasta (se usate sfogliavelo potete utilizzare la pasta così, senza sbollentarla, altrimenti i fogli di pasta andranno sbollentati per alcuni secondi in acqua bollente salata), di besciamella allo zafferano e di frutti di mare.
4) Finire il tutto in forno per circa 15-20 minuti. Lasciare intiepidire quindi tagliare e servire con un buon bicchiere di bianco.

24 commenti su “Lasagne ai frutti di mare e zafferano

  1. A dire il vero qui c'è il diluvio.. Diciamo che più che il sole, sta arrivando il mare O.O Magari se provo la lasagnetta mi esce il sole :)

  2. Io ammetto di odiare il pesce, cucinato in tutte le salse e camuffato in qualsiasi modo, ma sai che a queste lasagnette un morsichino lo darei? Sono davvero invitanti!
    Mi toglieresti però un dubbio? Se cuocio troppo i frutti di mare, diventano duri o asciutti? Giusto per il fatto che non conosco i tempi di cottura di questi…
    Grazie :)

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    1. In teoria, non sono un grandissima esperta di pesce, i molluschi tipo calamari, moscardini ecc…devono essere cotti o molto poco (quelli piccoli come in questo caso) o a lungo (polipo o seppie grandi) affinchè la polpa si snervi e diventi tenera. In questo piatto vanno appena scottati, poi cuocendoli con la besciamella nella pasta sono rimasti abbastanza teneri, sicuramente non si sono asciugati. Spero di esserti stata utile, un bacione!

  3. Ciao Ambra, è uscito il sole? Hai promesso di scrivercelo se funziona, eh?! ;)
    Anch'io vorrei poter trattenere l'estate, proverò la tua lasagnetta, è così invitante e … estiva! :)
    Valentina

  4. che spettacolo questo piatto! Oltre la pesentazione estremamente scenografica…la ricetta in se ci piace moltissimo! Lasagne di pesce ne abbiamo fatte molte, ma solitamente rosse; alla prossima le proviamo in giallo!
    baci baci

  5. piacere. Sono coreana e abito a Peschiera Borromeo (MI).
    Suo blog e' molto bello!
    Posso chiederLe che foto macchina usa?
    Grazie mille.

  6. Direi assolutamente favolose!!!!!! Qui fa un freddo becco e c'è un vento che ricorda l'autunno che vuole arrivare…. Un bacione

  7. Tesoro una signor lasagna questa davvero accattivante la tua proposta che fa sognare anche il sole che ormai sembra andato in letargo dalle mie parti :-)!!
    Un mega bacione e tvbbbbbbbbbbbbbbb,
    Imma

  8. belle!! e poi mi piacciono così tagliate, invece delle solite squadrate e tolte dalla pirofila. Ieri avevo preso il pesce fresco tra cui dei tentacoli, un piatto così ci sarebbe venuto fuori ma…l'ho combinato diversamente. Questa ricettuzza me la tengo bene in mente.
    baciiiiiiii,Vale

  9. Golosissima questa lasagna che ha ancora sapore di mare, vacanza ed estate (già all'idea mi manca molto)… ci consoleremo cucinando quaranta dolci in quaranta giorni :-)
    un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *