Tarte aux Pommes di Julia Child

Ed eccomi qui di nuovo, finalmente posso dedicarmi alla rubrica di cucina francese, la rubrica più trascurata della storia!! Lo so, lo so, è da una vita che non pubblico una ricetta di Julia Child e devo dire che tanti di voi mi chiedono di farlo, altri arrivano al mio blog proprio cercando le sue ricette, addirittura qualcuno si è offerto di tradurle per me!! A tutti voi posso dire che tornerò con più regolarità, me lo sono riproposto e ve lo devo.
Detto questo, parliamo di questa torta deliziosa è la classica torta di mele francese, un guscio di pasta Sablées che contiene una crema di mele e sopra fettine di mele posizionate in circolo, il tutto lucidato con la gelatina di albicocche, bella e buona se, come me, amate le torte con la frutta cotta.

La lista degli ingredienti:

Per la Pasta Sablée:
– 300g di farina setacciata
– Da 3 a 7 cucchiai di zucchero (io ne ho usati 7 mi sembrava più equilibrato il rapporto tra gli ingredienti pur non essendo troppo dolce)
– La punta di un cucchiaino di lievito
– 5 cucchiai di burro + 2 cucchiai di margarina
– 1 uovo sbattuto con un cucchiaino d’acqua
– 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

1) Mettere la farina, lo zucchero, il burro, la margarina e il lievito in un recipiente.
2) Lavorare il tutto velocemente fino ad ottenere un composto sbriciolato, aggiungere l’uovo e la vaniglia e continuare rapidamente fino a formare una palla compatta.
3) Porre la palla di impasto su una spianatoia infarinato e con il palmo della mano allungare l’impasto dal centro verso l’esterno per circa 15 cm, se avrete utilizzato l’intera dose di zucchero potrebbe risultare un impasto un po’ appiccicoso. Riformare la palla e riporre in frigo coperta con carta forno in frigorifero, finchè non sarà compatta.
4) Modellare la pasta in una tortiera a cerniera imburrata ed infarinata lavorandola velocemente, posare sulla superficie della pasta un foglio di carta forno con dei fagioli secchi.
5) Procedere con la cottura parziale della pasta sablée : Cuocere nel ripiano centrale del forno preriscaldato a 200° per 8-9 minuti. Poi rimuovere la carta con i fagioli secchi e continuare la cottura per 2-3 minuti. Quando comincia a colorarsi rimuovere dal forno. Se vi sembra che il guscio sia troppo friabile e possa rompersi non sformare fino a quando non sarà piena e nuovamente cotta.
Ingredienti per la farcia e la copertura:
– 1,8 Kg di mele tipo golden delicious
– 1 cucchiaino di succo di limone
– 2 cucchiai di zucchero
– 75g di confettura di albicocche
– 60g circa di calvados, rum o cognac o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (io li ho messi tutti e due)
– 150g di zucchero
– 3 cucchiai di burro
– 1/2 cucchiaino di cannella e/o la scorza grattugiata di un limone o di un arancio (io ho messo sia la cannella, sia la buccia di limone)
– 100g circa di gelatina di albicocche
– 450g di panna da montare o cremè fraiche (facoltativi – per accompagnare la torta)

1) Pulire, pelare e tagliare le mele a fette (sottili) fino a riempire 3 tazze, sistemarle in un recipiente con il succo di limone  e i 2 cucchiai di zucchero. Mettere da parte per la decorazione.
2) Tagliare le rimanenti mele grossolanamente, dovrebbero essere l’equivalente di 8 tazze. Metterle in una pentola e cuocerle coperte a lungo e a fiamma bassa, circa 20 minuti. Mescolare di tanto in tanto finchè non risulteranno tenere. Aggiungere la confettura di albicocche, il liquore, la vaniglia, lo zucchero, il burro e a piacere la cannella ed il limone e cuocere finchè la salsa non sarà abbastanza spessa (io ho schiacciato le mele con la forchetta per rendere il tutto più cremoso, più omogeneo).
3) Preriscaldare il forno a 190° e versare la salsa di mele nella base di pasta sablée , coprire con le fettine di mele creando una spirale concentrica.
4) Cuocere in forno per 30 minuti o finchè le mele tagliate non appaiono leggermente brunite e rimangono tenere. Lasciare intiepidire e lucidare spennellando con la gelatina di albicocche. Servire tiepida o fredda accompagnata a piacere con un ciuffetto di panna o cremè fraiche.
Con questa ricetta partecipo al contest di Aboutfood

Noi ci rivediamo con la prossima ricetta di Julia Child…Sauces Tomate
Bon appetit!

34 commenti su “Tarte aux Pommes di Julia Child

  1. La torta di mele l'adoro ma questa della Child ha una marcia in più e soprattutto perchè fatta da te quindi ancora piu deliziosa!!!!Bacioni e tvbbbbbbbbbb,Imma

  2. Infatti questa tarte di mele e' una delle mie torte di mele preferite, non sapevo esistesse anche una versione di Julia, anche se sospetto che potrebbero venire tutte da li :-)

  3. Non riuscirei ad accompagnare una fetta di questa torta con nessun tipo di crema, la considero perfetta così!
    Ambra, sei super!

    Sono contenta che riprendi le ricette di Julia Child, ma sappi che secondo me, questa torta mi sembra molto tua!

    besos

  4. Una torta squisita… sono sempre in cerca di ricette diverse per le torte di mele.
    Complimenti anche per le fotografie..sono bellissime.
    Buona serata
    Inco.

  5. Che dire? Le torte di mele sono il comfort food più comfort che c'è…e questa è davvero stupenda!!!
    Le tue foto, poi, sono sempre più splendide!!

  6. @ Giovanna se ti può consolare anche io non ho il libro!!
    Un weekend all'insegna della dolcezza mia cara…diciamo che le torte di mele sono un evergreen e questa di Julia non si smentisce. A te inutile dire che l'hai ricreata alla perfezione ma quanto sei brava??? bacioni

  7. Non ho mai visto foto più bella: sei bravissima, da oggi ti seguirò costantemente, sei una grande fonte d'ispirazione. Brava, complimenti, i tuoi piatti colpiscono i sensi. Grazie, grazie davvero.

  8. ciao cara è sì ti ho trovata proprio cercando Julia Child perchè mio marito per questo natale mi ha regalato i fantastici libri della Regina della Cucina!!!!
    Adoro quella donna, adoro il suo modo di cucinare e il suo strepitoso modo di fare, quindi esaudito il mio sogno di avere "Mastering the art of French Cooking"non mi resta che iniziare a cucinare!!!
    Sbircerò tra le tue ricette così ottimizzerò i tempi della traduzione, visto che è quello che più mi spaventa, ahaahha
    Se ti va passa a trovarmi….amica di Julia!!!
    Azzurra

  9. Non ci conosciamo.. ma posso dirti che ti adoro??!
    In due settimane ho visto tre volte il film e grazie a te posso rendere realtà le ricette di Julia Child!
    Grazie mille!
    Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *