Un “Insolito” gelato e… chiuso per ferie

Eccoci al commiato estivo, ho preparato le valigie e tra qualche ora partirò con la mia famiglia verso il meritato riposo…ma prima voglio lasciarvi questa ricetta che nasce da una sfida lanciata dal grande Dario Loison per diffondere l’idea che panettone non vuol dire necessariamente Natale, il panettone, ed in particolare i deliziosi panettoni Loison, possono essere gustati tutto l’anno fino a diventare l’ingrediente per un gelato davvero speciale!
Il mio compito era quello di abbinare al panettone altri ingredienti e io ho scelto il miele di bosco e lo sciroppo al gelsomino per un risultato davvero sorprendente…il panettone si fonde con le note aromatiche del sottobosco fino alle fiorite note di coda del gelsomino…wow!!
Chiedo venia per le foto, d’altronde, fotografare il gelato con queste temperature è stata un’impresa quasi impossibile!
Gelato al panettone e miele di bosco con sciroppo al gelsomino (senza gelatiera)
Sono partita da una crema inglese un po’ modificata (come da ricetta di Mapi) a cui ho aggiunto panna.
La lista della spesa:
– 300ml di latte fresco intero
– 150g di miele di bosco
– 150g di zucchero semolato
– 50g di tuorli d’uovo freschi
– 200ml di panna fresca liquida 
– 1 fetta di panettone classico Loison
Per lo sciroppo al gelsomino:
– 20g di fiori di gelsomino puliti
– 60g di acqua
– 60g di zucchero semolato
1) Preparare lo sciroppo al gelsomino facendo bollire l’acqua con lo zucchero semolato e versando il tutto sopra i fiori, lasciare in infusione per almeno 5 ore, meglio se per tutta la notte. Filtrare lo sciroppo e poi ripetere l’operazione adoperando come filtro una velina in modo che alla fine risulti trasparente e libero da ogni impurità. Versare in un barattolino pulito e sterilizzato e chiudere bene. In frigorifero si conserva anche per diversi mesi.
2) Cominciare a preparare il gelato:
Riscaldare il latte in una casseruola con il miele fino a quando non starà quasi per bollire, mettere da parte. Nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero semolato finchè non saranno chiari e spumosi, quindi versarli nel latte caldo e rimettere sul fuoco. Girare continuamente finchè la crema non si addenserà velando il cucchiaio, a questo punto togliere dal fuoco.
3) Abbattere subito la temperatura della crema inglese trasferendola in un’altro contenitore e mettendolo sopra ad una ciotola piena di acqua fredda e ghiaccio finchè non si sarà raffreddata completamente. Riporre in frigorifero per alcune ore (anche tutta la notte, deve essere ben refrigerata), aggiungervi la panna liquida e la fetta di panettone precedentemente sminuzzata nel mixer e mescolare bene il tutto finchè il composto non risulterà omogeneo.
4) A questo punto versare la crema in una vaschetta rettangolare e coprire con la pellicola, riporre nel ripiano più freddo del freezer e lasciare dentro per circa 2 ore. Riprendere il composto e montarlo con le fruste, riporre nuovamente in freezer e ripetere l’operazione per altre 2 volte. A questo punto coprire il gelato con un foglio di carta forno e mettere definitivamente in freezer. Prima di servire lasciare in frigo per circa 15 minuti, quindi  porzionarlo e cospargere con lo sciroppo al gelsomino, servire.

Con questa ricetta partecipo anche (fuori concorso) all’MTC di luglio

BUONE VACANZE A TUTTIIIIIII!!!! CI SI VEDE A SETTEMBRE!!!
Ps (Per sapere l’esito della Piccola Bottega di Luglio dovrete aspettare settembre…un po’ di suspance non guasta mai hihihi!!)

18 commenti su “Un “Insolito” gelato e… chiuso per ferie

  1. Ciao Ambra carissima! Passavo per un saluto veloce e trovo una ricetta "delle tue": originale, con quel tocco di gelsomino (posso urlare?) e presentata alla grande. BRAVA! Spero le vacanze siano andate bene…Un abbraccio affettuoso e a prestiissmo
    simo

  2. ciao Carissima… non ti vedevo da un po' e sono venuta a trovarti.. il tuo angolino è ancora chiuso, ma spero che torni presto :)
    un abbraccio!

  3. Ciao,

    Vogliamo presentarLe il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 62000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove può trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove Lei può anche aggiungere il Suo: http://www.ricercadiricette.it/top-blogs-di-ricette. Noi indicizziamo le sue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non deve preoccuparsi di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Brasile, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuole diventare un membro di questa grande famiglia?

    Ci può trovare anche su Facebook!

    Siamo a Sua disposizione!
    Andreu
    info@ricercadiricette.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *