La dama bianca per il Rosso Rubino

Non potevo non cogliere l’invito di Silvia a partecipare al Suo contest in collaborazione con Anastasia e l’enoteca Rosso Rubino. La sfida consisteva nel creare un piatto con il solo ausilio del microonde e siccome io il microonde lo uso solo per scaldare devo dire che non è stato per nulla semplice.
Alla fine ho optato per una cheesecake al parmigiano e pepe bianco con pere caramellate al miele di acacia e nocciole. Perchè “La dama bianca”? Perchè ho pensato che tutti gli ingredienti sono bianchi, il parmigiano, la ricotta, la panna, il pepe, le pere, così, in un momento di ispirazione, ho pensato di chiamarla così…pazza eh??!! Vabbè ormai mi conoscete!!:D
Ah dimenticavo, dovevo abbinare un vino al mio piatto e nella mia profonda ignoranza, mi perdonino i giudici, mi butterei sulle bollicine, magari un Pinot nero vinificato bianco delle Langhe…come la vedete??
La lista della spesa  (per 4 cheesecake mono porzione):
– 100g di fette biscottate o crackers
– 30g di nocciole tostate in granella + altre per guarnire
– 70g di burro
– 100g di ricotta vaccina fresca
– 100g di formaggio spalmabile
– 200 ml di panna da montare
– 80g di parmigiano grattugiato
– pepe bianco appena macinato q.b.
– 2 fogli di gelatina
– 2 pere williams
– 2 cucchiai di mele di acacia
– sale q.b.
1) Frullare le fette biscottate/crackers e unirvi il burro fuso al microonde e le nocciole, mischiare il tutto  fino ad ottenere un composto omogeneo.
2) Mettere sul fondo di 4 coppapasta rotondi uguali un po’ di composto sbriciolato (stessa quantità per tutti e 4) e pressare bene livellando la superficie, si deve creare un disco che costituisce una delle basi della cheesecake. Mettere in freezer per circa 10/15 minuti.
3) Tirare fuori i coppapasta dal freezer e con molta delicatezza staccare il dischi di biscotto, posarli su un foglio di carta forno e riporli in frigorifero.
4) Ripetere la stessa operazione con il composto sbriciolato, creare altre 4 basi, mettere in freezer e, lasciando le basi nei coppapasta, riporre in frigorifero.
5) Procedere con la preparazione della crema al formaggio: Immergere i fogli di gelatina in acqua fredda per una decina di minuti, nel frattempo in un recipiente lavorare la ricotta con il formaggio spalmabile e il pepe bianco (regolatevi a piacere, si deve però sentire creando un leggero pizzicorino finale nell’assaggio), regolare di sale. 
6) Sciogliere il parmigiano grattugiato in 80 ml di panna scaldando al microonde 1 minuto e mezzo alla massima potenza, mescolare, sciogliervi i fogli di gelatina strizzati e lasciare intiepidire.
7) Incorporare la crema al parmigiano alla ricotta fino ad ottenere un composto omogeneo, unirvi il resto della panna montata con un pizzico di sale facendo attenzione a non smontare il composto.
8) Versare il composto nei 4 coppapasta dividendolo in parti uguali, sistemarvi sopra l’altra base di fette biscottate e riporre in frigo per almeno 2 ore.
9) Prima di servire preparare le pere tagliandole a piccoli cubetti e sistemandole in una ciotola con il miele. Scaldare al microonde per 30 secondi, mescolare e scaldare nuovamente per altri 30 secondi. Lasciare intiepidire.
10) Staccare la cheesecake dai coppapasta con molta delicatezza e sistemarla sul piatto da portata, servirla con le pere caramellate e una spolverata di nocciole a granella.
Rosso Rubino

18 commenti su “La dama bianca per il Rosso Rubino

  1. Ambra… ma tu vieni da un altro pianeta.. ma quanto è bella questa ricetta (abbinamenti e presentazione, foto, tutto..)
    ammirazione pura, e grande ispirazione, tempo fa avevo fatto dei piccoli bicchierini Cheese salati, il gusto era al basilico, ma queste pere caramellate mi fulminano!

  2. Davvero molto bella questa preparazione: un sapore dolcissimo, incroccantito da fette biscottate e frutta secca! il tutto avvolto nella dolcezza delle pere!
    complimenti, un dessert molto originale!
    bacioni

  3. Tesoro tu sai sempre come lasciarmi senza parole….basta guardare questo piatto per restarne affascinato..non hai rivali sei unicaaaa!!! Bacioni e tvbbbb,Imma

  4. Pazza??? Si sapeva, ma bè, ci piace, siamo in buona compagnia ;)…
    Come la vediamo dici? Direi che per quanto mi riguarda, questa dama bianca non farebbe in tempo ad arrivare ai giudici per l'abbinamento, perchè me la papperei tutta prima! ^__^
    Grazie davvero d'aver partecipato! Any

  5. Bello!!! mi piace il nome che le hai dato. Un bellissimo nome per una bellissima ricetta, davvero molto originale e presentata divinamente (come al solito ^.^)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *