Crème brulèe speziata al muscovado

 
Era nata racchiusa in un raggio di sole 
E in un volo di farfalle dorate 
E i suoi occhi di brace e i capelli d’argento 
Illuminavano la notte antillante 
L’ indovino diceva che Remedios la bella 
Era un dono mandato dal cielo 
Dopo anni di fame e di schiene piegate 
Per la gente di Santa Maria. 

La lala lala il cielo ha portato Remedios la bella 
La lala lala il cielo l’ha presa e l’ha portata qui 

Il tempo passava, perduto tra i filtri 
E gli unguenti di Melchiade il gitano 
Nella piazza affollata di gabbie di uccelli 
Di frittelle e di uova d’iguana 
Remedios la bella camminava leggera 
Come un angelo caduto per caso 
Fra i turisti stranieri e le grida dei galli 
Nel mercato di Santa Maria 

Lalalalala il cielo ha portato Remedios la bella 
Lalalalala il cielo l’ha presa e l’ha portata qui 
Un raggio di luce ha accecato il Caribe 
E Remedios la bella è volata 
Col vestito di stracci gonfiato dal vento 
E una pioggia di farfalle dorate 
E la gente guardava il buco nel cielo 
Mentre donna Esperanza pregava 
“Non è posto per gli angeli un banco di spezie 
Nel mercato di Santa Maria” 

Lalalalala il cielo ha rapito Remedios la bella 
Lalalalala il cielo l’ha presa e l’ha portata qui
(Modena City Ramblers)

La lista della spesa (per 6 porzioni):
– 4 tuorli d’uovo
– 50g di zucchero muscovado + altro per cospargere la superficie
– 4dl di panna
– 1/2 stecca di vaniglia
– 1/2 cucchiaino di noce moscata
– 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
– 1 bella grattugiata di pepe lungo del bengala
1) Montare lo zucchero muscovado con i tuorli fino ad ottenere una spuma gonfia, nel frattempo mettere la panna sul fuoco, aggiungerci le spezie e scaldare bene.
2) Aggiungere le uova montate alla panna e continuare a mescolare finchè non si sarà raddensata, spegnere la fiamma prima che inizi a bollire.
3) Versare la crema profumata nelle cocotte, fare raffreddare e poi lasciare riposare per alcune ore, meglio se tutta la notte. Cospargere la superficie delle cocotte con lo zucchero muscovado e caramellarlo con la fiamma ossidrica apposita o qualche minuto sutto il grill del forno. Lasciare riposare un po’ (almeno un ora) prima di servire.
Con questa ricetta partecipo al contest della mia carissima amica Fede!!

27 commenti su “Crème brulèe speziata al muscovado

  1. Piacere di conoscerti :-)
    Un dolce veramente gustoso.

    Che voglia… Mi basterebbe un cucchiaino – e poi un'altro e un'altro ancora… Che golosa!

    Buona giornata,
    Gina

  2. Eccolaaaaaaaaaaa! T'aspettavo scriciola ^_^ Sapevo che avresti preparato qualcosa di speciale e non mi sbagliavo. Tra profumo di spezie e zucchero muscovado quella crème brulèe è a dir poco paradisiaca. Grazie grazie di cuore, ti aggiungo subito Un bacione con lo schiocco :*

  3. Ciao Ambra! Ti comunico che per colpa del tuo bellissimo blog mi sono dovuta iscivere assolutamente! Non mi voglio perdere neanche una ricetta da ora in poi;) Sei proprio brava! Mi piace molto la tua attenzione per i detagli, che contano anche loro… Niente da dire.. Sei fantastica!

  4. Hai un ottimo gusto. E poi il concetto di fashion food ovvero di cibo alla moda è esattamente ciò che vorrei esprimere con il mio blog nuovo di zecca…ok,tu sei una professionista,io ho appena iniziato,augurami buona fortuna! ahah Ciao,Lavinia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *