Finger light food

Non potevo non partecipare al contest di Vale e di Cinzia…due amiche e due blogger fantastiche!! Questo mese la sfida prevedeva di preparare un piatto bianco e nero e devo dire che non è stato semplicissimo ma sicuramente mi sono divertita un mondo! Più la sfida è ardua, più io mi diverto! Ho pensato a delle verrine light…quante volte ci capita di ospitare la nostra amica perennemente a dieta o tante amiche perennemente a dita??!! Io personalmente sono sempre a caccia di spunti per poter creare dei veri e propri happy light hour…forse perchè anche io sono perennemente a dieta ma poi il week end, quando esco con gli amici a  cena o sono ospite vanifico tutti gli sforzi settimanali! Sono da sempre dell’idea che light non significhi per forza triste…bisogna fare uno sforzo di creatività e di immaginazione…ma poi ne vale la pena e potete organizzare quanti party volete!!
Verrines en noir et blanc
La lista degli ingredienti:
Le quantità per questa ricetta vanno un po’ ad occhio, valutate voi sulla base dei bicchierini da preparare.
– riso venere nero
– riso basmati
– formaggio tipo primosale o feta
– olive nere denocciolate
– yogurt bianco magro
– succo di limone
– semi di papavero
– sale e pepe
1) Lessare separatamente i due tipi di riso seguendo le indicazioni riportate nella confezione, scolarli e sciacquarli in acqua fredda per fermare la cottura. Condirli, sempre separatamente, con una vinaigrette preparata con l’olio alla senape, il succo di limone, sale e pepe.
2) Tagliare il formaggio a cubetti piccoli piccoli e le olive a fettine sottili 
3) Assemblare il bicchierino alternando gli strati di riso bianco e nero, quindi distribuire sulla superficie i cubetti di primosale/feta, uno strato di olive affettate ed infine coprire con lo yogurt condito con un filo d’olio extravergine e sale.
4) Decorare con i semi di papavero e servire 

43 commenti su “Finger light food

  1. Wow davvero chic la presentazione e spero di riuscire a realizzare anch'io qualcosa di cosi creativo per partecipare al contest di cinzia e vale davvero due carissime persone!!Sei riuscita come sempre a lasciarmi di stucco!!Un bacione e tvbbbbbbbbbbbbbb,Imma

  2. Ogni giorno ti superi sempre più…queste verrines sono assolutamente deliziose! Bellissime black & White e golosissime…Un finger food degno dei migliori ristoranti gourmet! Compliemnti!

  3. Ambra, questo happy hour è moooolto light ma soprattutto B&W, mi piace tantissimo!! ma dove lo hai preso quell'olio alla senape??
    Trattasi di stuzzichino dal sapore' "ellenico", tra feta e olive nere…una combinazione che amo.
    P.s.Non hai messo il commento al post ma…il mio occhio sulla blog roll ha subito captato il post ;)
    un bacione e mille grazie,
    Vale

  4. L'aromatizzazione dell'olio alla senape mi sembra una vera genialata.
    Leggero e golosissimo, un connubio mica da poco. Un bacio Ambra cara

  5. mi ero chiesta se fossero dolci poi ho visto che sono salati e…tesoro, ma tu mi sai sempre stupire! è una bellissima idea per il mio buffet di compleanno, posso rubartela?

  6. Carissima Ambra, come mi è già capitato di dire, alle volte non è solo la bravura in cucina, ma il saper dedicare un pensiero, aver cura di scegliere attentamente dei "piccoli" ma grandi particolari (vedi l'olio alla senape.. che non conoscevo!)
    mi ripeto sempre e lo ripeto anche a te "per me sei un'aliena!"
    Grazie, sei attesa anche per i prossimi colori :)

  7. Concordo pienamente…light non vuole dire triste e insipido anzi. Bellissima l'idea di alternare il riso venere con quello basmati. Queste verrines sono prima di tutto molto scenografiche e sicuramente light e buonissime!

  8. Sei una grande(e più veloce di me…. anch'io avevo un'idea simile ma al posto del primosale qualche cucchiaio di panna acida). Complimenti ancora :)

    Buon pomeriggio

  9. Davvero delle verrine elegantissime! Ammetto che bianco e nero non fosse facile ma tu hai sfruttato l'ostacolo alla grande e creato un super aperò ;)
    Brava come sempre! UN abbraccio!

  10. Malgrado non abbia mai seguito una dieta in tutta la mia vita, ti assicuro che queste verrines sembrano stuzzicanti anche a una golosona come me!

  11. Mi sono ispirata a te per un antipastino del compleanno…lo trovi nel mio blog con tanto di citazione..spero non ti dispiaccia! Ciao cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *