Una pasta per studenti…ma non solo!!…e tanto altro…

Quanto mi sarebbe piaciuto studiare fuori sede…invece avevo l’università comoda comoda!! Naturalmente sarebbe stato bello fare l’esperienza della convivenza con altre studentesse anche se io ho un carattere pessimo per cui forse è meglio così!!
E’ stato divertente cercare una ricetta veloce ma gustosa per preparare una pasta tra una lezione e l’altra con pochissimi ingredienti…l’idea che mi è venuta, da brava piemontese, è stata quella di condire la magnifica pasta Garofalo con gli ingredienti della bagna cauda…il risultato? Sorprendentemente buona…naturalmente deve piacere l’aglio…e ricordatevi di portarvi le mentine per la lezione delle 14.00!!
Mezze penne rigate alla bagna cauda e peperoni
La lista della spesa
– 300g di pasta formato mezze penne rigate Garofalo 
– 2 peperoni grandi (uno giallo e uno rosso)
– aglio (a piacere, al meno 2 spicchi)
– 6/7 filetti di acciughe sott’olio + qualcuno per decorare
– olio evo
– sale e pepe
1) Lavare e mondare i peperoni e tagliarli a quadratini.In una padella scaldare un cucchiaio di olio evo e rosolarci i peperoni, abbassare la fiamma, chiudere con un coperchio e portare a cottura, regolare di sale e mettere da parte.
2) Pulire e tritare gli spicchi d’aglio, scaldare 2  cucchiai d’olio in una pentola e, a fuoco basso, rosolare l’aglio con i filetti di acciuga spezzettati finchè non si saranno sciolti completamente.
3) Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla qualche secondo prima e farla saltare nella padella con la salsina di aglio e acciughe, aggiungere i peperoni, lasciare insaporire qualche istante, regolare di sale (non esagerare, le acciughe sono già salate!!) e servire, se vi piace decorate con qualche filettino di acciuga.
Con questa ricetta partecipo al contest di Cleare 
Bene, veniamo alle varie…sono parecchie…
 – Per prima cosa vi informo che la scadenza del mio contest è stata spostata dall’8 aprile al 30 aprile…così avete ancora un mese di tempo e non potete più campare scuse!!!Vi aspetto tutti…mi raccomando!!
Scade il 8 aprile 30 aprile…avete ancora tempo!!
– La seconda varia è che sabato sarò a Bologna da Eataly in quanto sono una delle vincitrici del concorso Verrine in rete …chi ci sarà di voi?? Mi farebbe molto piacere saperlo…
– La terza varia è che la mia ricetta del Soffice all’arancia è una delle ricette finaliste del contest di Cinzia…potete votarmi qui se volete, c’è tempo fino al 3 aprile…grazie!

43 commenti su “Una pasta per studenti…ma non solo!!…e tanto altro…

  1. Anche con pochi ma ingredienti a disposizione riescia creare piatti squisiti e briosi. Ci troviamo assieme anche nella finale di Cinzia…. un bacio cara :)

  2. E brava tesoro sono smepre felice quando vinci tu perche lo meriti davvero e questo piatto bello saporito mi sa che va bene per gli studenti ma nn solo mi sa che lo provo perche è veloce e gustosissimo!!tvbbbbbbbbbbb,Imma

  3. I bei colori dei peperoni mi trasportano subito in estate. Mi piace troppo questo primo veloce ^__^ Un bacione e complimenti per la vittoria del concorso

  4. Mamma mia, acciughe e peperoni! mi vuoi uccidere, vero?! è una delle accoppiate culinarie più gustose e appetitose, poi a quest'ora che la fame inizia a farsi sentire….pastasciutta eccezionale, ciao!

  5. Ma che bel piatto!! Si come dici tu le mentine so d'obbligo..però dai a lezione vien gente che ha appena mangiato la bomba calabrese..ihihihi O al max si tiene questo piatto per il pranzo delle 16 post lezione..cosa che mi capita spesso. Brockett..io l'ho letto quel libro!! Ma per hobby..studio economia! Tu che hai studiato?

  6. Naggia Ambra ti avrei voluta come mia coinquilina!certo in due..forse avremmo messo qualche kilo di troppo!:P
    eheheheheh
    Il piatto è simapticissimo e davvero bello, congratulazioni per la ricetta in finale!Brava Ambruccia^_^

  7. Dai, che bello! co sarò anch'io sabato a Bologna, sono contenta di conoscerti finalmente!!!
    Buonissima questa pasta, saporita e colorata! mi piace molto.
    A presto
    Francesca

  8. Brava Ambra, questa pasta è un ottimo concentrato di giuste energie per lo studio! Anch'io avevo l'università comoda comoda, però quando studiavo con le amiche preparavo spesso dei biscotti e delle torte da sgranocchiarci tra una pagina e l'altra, o meglio, tra una chiacchiera e l'altra!!! In bocca al lupo per il contest e a presto!

  9. Mamma mia quante notizie. Con la ricetta da piemonte ci vado a nozze… :)
    Che hai prorogato il contest non posso che essere felice. A Bologna non ci sarò ma ti faccio un grosso in bocca al lupo… e… vado anche a votarti. un bacione
    Ale

  10. Tesoro non e' poi sta gran cosa condividere l'appartamento con altri studenti…la convivenza, se "forzata" riesce a tirare fuori il peggio delle persone :-/
    Invece questo piatto di pasta fa venire subito il buon umore, mi piace cosi' bello colorato!! mi hai fatto morire con la storia delle mentine ^__^

  11. E' davvero un ottima ricetta, perfetta per quando si ha poco tempo a disposizione ma non vogliamo farci mancare un piatto di pasta gustoso e saporito come questo!

  12. cara ambra, sei bravissima. davvero. e sai che forse riesco a partecipare al tuo contest? la cucina è arrivata…ancora qualche lavoretto e poi avrò tutto a posto. forse forse ce la posso fare…..
    un bacio!

  13. Forte la pasta da studenti! Io come te avevo l'universita' comoda nel senso che tornavo a dormire a casa ma durante il pranzo mi piazzavo tranquillamente a casa dei compagni in trasferta ed ero spesso l'addetta alla pastasciutta :)
    Bella l'idea della pasta piemontesina, direi ottima! Bacione

  14. Anch'io avevo l'università a un'ora di treno e quindi niente appartamento e convivenza… un peccato. Ottima pasta e ottimo aver prorogato il contest, ancora non ho le idee chiare…
    A presto!

  15. Anch'io ho scelto i peperoni, già il colore è un carico di buon umore…oltre che di sapore!!
    Grande idea spostare il termine del contest, rientro il 22 aprile dopo banchetti e cene cucinati fortunatamente un po' ovunque e faccio in tempo ad apparecchiare tavola e partecipare.
    In effetti avevo già un'idea, ma ho visto una foto simile fra i partecipanti e mi sembra opportuno tentare altre soluzioni!!!

    un bacetto, Fabi

  16. favoloso, questo piatto! la bagna cauda con la pasta…ottima idea!
    un bacione tesoro, sto spremendo le meningi per il tuo contest ma ancora non mi viene nulla in mente.
    ma arriverò!

  17. Carissima…mi sarebbe tanto piaciuto partecipare al contest di Cleare, ma io qui la pasta Garofalo non la trovo!!!
    Per il tuo contest..ci sto pensando!!!

    La tua pasta è buonissima..e non solo per studenti!!!BAcioni

  18. Uaoooooooooo Ambra!!!!!!!!!
    ma complimenti!!!!!!!! sei brava, e tutti questi successi non fanno che confermarlo!!!
    mi ero organizzata per partecipare al contest ma visto che hai prorogato la scadenza, meglio ancora!!!
    un grande abbraccio, MARA

  19. Ambra, non ti smentisci mai! Ricetta da urloooo…io impazzisco x l'aglio!
    Congratulazioni per le verrine e il contest di cinzia…riguardo il tuo invece…. mannaggia sono INCAPACE in queste cose…. vedro' di applicarmi!
    Baci baci!

  20. Mannaggia..avrei potuto conoscerti :-( ma sai che lunedì 4 mi opero all'occhio e girare in macchina con colliri al seguito non è proprio consigliato..sarà per la prossima volta :-)
    Divertiti, un bacione.

  21. Naaaa, alla storia del caratteraccio io non credo assolutamente! E poi, al massimo, ti saresti fatta perdonare con un piattino simile :)

  22. tutte vincite meritatissime^_^ io posso dirti che ho studiato fuori sede… adesso studio a casa mia ma studio lo stesso eheheh e avercela avuta la pasta così!!! al massimo eravamo ad insalata con tonno e crackers sbriciolati dentro ahahahah la mia coinquilina aveva un gusto un pò strano… eheh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *