Il viaggio del mio cuore

Ci sono giornate in cui vorrei scappare da tutto, arrivare fino all’aeroporto e prendere il primo areo disponibile, ci sono momenti in cui la libertà è una chimera…pensi di essere protagonista della tua vita invece sei una mamma cyborg programmata per fare e rifare, un’impiegata che non è libera di prendere un permesso quando vuole, una moglie che deve esserci…punto.
In questo periodo penso spesso a quando io e Marcy eravamo solo fidanzati, a quando ci prendevamo le nostre “oasi”, viaggi e viaggetti per visitare paesi sconosciuti o anche solo per vivere insieme in un altro posto…che bello! Non che adesso non lo sia, adoriamo i nostri fantastici bimbi ma certo l’argomento viaggi non è all’ordine del giorno da molto tempo. Capita però di fantasticare insieme su mete improbabili, io metto subito le mani avanti e dico che prima o poi voglio guadare il Rio delle Amazzoni, allora lui rilancia e da buon appassionato di deserto mi propone una vacanza sul cammello dispersi tra le dune del Sahara…Australia…anzi Nuova Zelanda…ancora Africa di cui ci siamo innamorati…ma poi si arriva sempre lì, la nostra meta preferita, Stati Uniti d’America.
Nel nostro cuore c’è un viaggio lungo, quanti posti da visitare…New York, Chicago, e poi Las Vegas ma anche New Orleans, la Florida, il Texas, fino ad arrivare in Louisiana per gustarmi un buon…
Pollo Jambalaya
La lista della spesa:
– 500g di petto di pollo tagliato a pezzetti
– 1 peperone rosso
– 1 peperone giallo
– 1 scatola di pelati
– 1 cipolla rossa piuttosto grossa
– 300g circa di riso integrale
– 600 ml circa di brodo di pollo
– 120g di fagioli neri precotti (io rossi)
– 1 spicchio d’aglio
– 1 scatola piccola di mais (circa 100g)
– prezzemolo tritato
– peperoncino a piacere
– 1 cucchiaio scarso di origano 
– 1/2 cucchiaio di paprica dolce
– olio evo
– sale 
– pepe
1) Far soffriggere la cipolla sminuzzata e l’aglio in duce cucchiai di olio evo, quindi aggiungere i cubetti di pollo e rosolare bene per alcuni minuti
2) Unire il riso, tostare per qualche istante quindi aggiungere i pelati con tutto il loro succo, la paprika, il peperoncino e l’origano, mescolare bagnare con tutto il brodo di pollo
3) Portare a bollore quindi abbassare la fiamma e cuocere per 25 minuti circa 
4) Aggiungere i peperoni precedentemente puliti e ridotti a cubetti, il mais e i fagioli. Continuare la cottura per altri 10 minuti, finchè il riso non sarà cotto e il brodo si sarà assorbito
5) Completare con due cucchiai di prezzemolo tritati, spegnere la fiamma e servire. Decorare a piacere con prezzemolo e pepe appena macinato
Con questa ricetta partecipo al Contest di Valentina

25 commenti su “Il viaggio del mio cuore

  1. Anch’io spesso vorrei mollare tutto e scappare via lontano. Ma poi penso che non potrò mai fuggire da me stessa mentre sarebbe ciò di cui avrei davvero bisogno. E’ bello sognare e rifugiarsi in un angolo della fantasia. E aspettando che qualcuno di quei sogni possa diventare realtà, questo ricco pollo mi sembra un ottimo intermezzo :) Un bacione tesoro ^__^

  2. Grazie Ambra, sei ancora in tempo si, sul filo ma ci seiiiiiiiiiiii!! Come ti capisco in quanto a viaggi e senso di libertà, ma sarebbe impensabile una vita senza i nostri figli, quante cose perse…avremo il tempo per viaggiare, cresceranno no??? dimmi di si :)))
    un bacione e grazie per la tua ricetta,
    Vale

  3. ho fatto un viaggio di fantasia anche io insieme a te, e il posto in cui vorrei sempre ritornare, sopra a tutti, è senza dubbio la Polinesia.

  4. Tesoro questi sono i discorsi che facciamo spesso anche io e mio marito ma ormai come te riesco a viaggiare solo con la mente:-) e con la cucina e oggi sono qui con te in questo bellissimo viaggio fino in luisiana….delizioso questo pollo davvero moooooolto appetitoso e colorato!!!!Bacioni e tvbbbbbbbbbb,Imma

  5. Ammetto, anch'io adoro fantasticare sulle mete del Mondo. E sono così tanti i viaggi che vorrei fare! TI posso dire che negli Stati Uniti ci sono stata proprio questo luglio, una bella luna di miele durata 3 settimane! E ci ritornerei di corsa!!!

  6. Bellissima ricetta, vado sempre in cerca di ricette con pollo! riguardo ai gìviaggi…che dirti…non farei altro nella vita , ti capisco benissimo!

  7. Aaaaaah, come ti capisco!Oggi ho postato la Apple Pie, giusto per struggermi di nostalgia al pensiero del mio viaggio negli States di qst estate :''( Che bello, è da un po' che vorrei fare la Jambalaya, il tuo pollo è squisito, mi piace un sacco!Smack

  8. Penso che capiti a tutti, tardo o presto, di voler mollare tutto e girare il mondo senza meta ! Che bello sarebbe poterlo fare davvero! Intanto con questo piatto…sogniamo di essere in Louisiana ;-)

  9. Anche a me piace tantissimo viaggiare…vedrai che quando i bimbi son piu' grandi potrai recuperare! Che bello questo pollo! Coloratissimo e chissa' che profumo!
    Un abbraccio
    Paola

  10. Che bello Ambra poter evadere… a me piacerebbe il Perù, ma anche la Cina, l'India con i suoi profumi e i suoi colori… ma mi gusto il tuo piatto così allegro e colorato anche i Louisiana mi piacerebbe andare :-) baci

  11. Tesorino mio… ma che pollo fantastico hai tirato fuori… i viaggi??? con i bimbi ogni giorno è un viaggio….. e a proposito di bimbi come sta il pupetto??? ma leggo un sacco di novità dalle tue parti… sono davvero fiera di te… un bacio grande

  12. con la fantasia arrivo ovunque :) ho paura dell'aereo pur avendolo preso 7 volte.. preferisco stare con i piedi per terra e..perdermi la possibilità di visitare un bel po' di questo mondo! finchè posso..auto! Delizioso il pollo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *