Con uva e fichi…

Bene bene, mancano 5 giorni alla fine di questa “sfida settembrina” e la mia Piccola bottega di campagna brulica di interessanti, originali, sorprendenti, profumatissime ricette!!!
Naturalmente io non potevo esimermi dal farmi trasportare da questo viaggio attraverso gli ingredienti di stagione e ci metto il mio umile contributo aspettando anche le vostre ricette…mancano solo 5 giorni forza!!
Panna cotta con gelatina di uva nera e fichi caramellati
La lista della spesa (per 6 panne cotte):
– 200 ml di latte intero
– 400 ml di panna
– 90g di zucchero a velo vanigliato
– qualche goccia di estratto naturale di vaniglia
– 9g di gelatina in fogli + 3 fogli per la gelatina di uva
– 500g di acini di uva nera pulita 
– 6 fichi verdi piccoli non troppo maturi
– zucchero di canna q.b.
1) Mettere la gelatina (9g) a bagno in acqua fredda per una decina di minuti

2) Scaldare bene il latte con la panna, lo zucchero a velo setacciato e l’estratto di vaniglia
3) Sciogliervi dentro la gelatina e versare ancora caldo negli stampini bagnati con acqua fredda 
4) Lasciare raffreddare poi mettere in frigo per almeno 2 ore
5) Mettere i due fogli di gelatina rimanenti in acqua fredda
6) In un pentolino mettere gli acini d’uva con un cucchiaio e 1/2 di zucchero di canna, schiacciarli leggermente e farli cuocere a fiamma bassa per circa 25 minuti, filtrare il tutto e aggiungervi i fogli di gelatina strizzati, lasciare intiepidire
7) Versare un po’ di gelatina di uva sopra ogni panna cotta e rimettere in frigorifero per altre 2 ore
8) Prima di servire tagliare i fichi a metà, cospargere la parte tagliata con dello zucchero di canna e con un cannello per crème brulée caramellare lo zucchero di canna. Adagiarli garbatamente sulle panne cotte e servire

Piccole soddisfazioni

33 commenti su “Con uva e fichi…

  1. Scopro il tuo blog solo ora e mi piace un sacco, mi aggiungo ai lettori e cercherò di pensare ad una ricetta per il contest ma mi sa che non ce la faccio : (

  2. Vabbuò,diciamo pure che è solo un umile contributo!!Ma si sa,devi dare il buon esempio,e giuro che è lodevole la tua ricetta!!Mi son messa d'impegno e ahimè,i fichi non erano degni,ma prometto che al prossimo appuntamento ti faccio compagnia anch'io!!
    Un bacione ciù ciù,tante volte l'ho detto,ma quelle foto sono magiche!!
    P.s invece di rigirarti i pollici,dai una lucidatina all'argenteria!!
    Ohhhhh scherzo eh,mica son tutta scema!!!

  3. io nn riesco a fare niente :( .. può darsi che arrivi all'ultimo minuto! tesoro mio questa verrine è troppo! non potevi postare una foto men invitante!!???? è uno spettacolo!la segno! questa va fatta! un baciotto!

  4. Alla faccia tesoro bello! Se questo è un umile contributo…io abbandono pentole e padelle e mi ritiro dietro la lavagna! Se non fosse che è troppo golosa per trattenersi, avrei il timore anche di tuffarci il cucchiaino per non romerpne la perfezione. A questo giro m'è toccato passare la mano ma spero di recuparare al prossimo. Un bacione scriciolotta :-*

  5. Ricetta fantastica! Perdonami, ma questa volta non parteciperò…sono due cibi che per i miei problemi intestinali mi sono stati categoricamente vietati…spero alla prossima di esserci! Un abbraccio!!

  6. L'assaggerei volentieri, grazie alla tua sfida ho scoperto quanto mi piace questo abbinamento…e domani ti posto il mio men che umile contributo!!!
    ciao loredana

  7. Ma possibile che ogni volta che passo da queste parti mi viene tutta 'sta fame?! Con questa panna cotta poi sì che c'ho l'acquolina in bocca! E' bellissima a vedersi e sicuramente squisita!

  8. Tesoro dolcissimo o mamma solo 5 giorni???mi sa hce devo darmi da fare nn posso mancare!!!!che meraviglia questa panna cotta delicata ed invitante con colori favolosiiiiiiiii!!bacioni,Imma

  9. Cavooooli me lo sono persa…. non so se ce la faccio! E se poi il tuo è un umile contributo il mio è meglio che non arrivi proprio,sarebbe un deprimente contributo :-((
    Donatella

  10. Ambra SCUSA per il refuso mentale di ieri sera, imperdonabile :( bizzarro che il link però l'ho digitato giusto, non era un copia-incolla!
    ora l'ho corretto. Bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *