Quaglie al brandy con fichi secchi e cipolline caramellate

  qua1_ok   A dire la verità non condivido la caccia per cui non vado neanche matta per la cacciagione…ma le quaglie mi piacciono proprio e mi evocano ricordi lontani quando mia nonna le cucinava (mi sembra di ricordare in umido)…le sue erano inarrivabili!! Così quando ho visto le quagliette dal macellaio non ho resistito e me le sono portate a casa insieme ad un grande punto interrogativo conficcato nel cervello…che ne faccio?? Era da un po’ che volevo provare ad abbinare alla carne i fichi secchi per cui mi è sembrato che l’abbinamento potesse risultare interessante e difatti così è stato!! Ne approfitto per dedicarla alla mia nonna che vedo sempre troppo poco…ti voglio bene… Beccatevi la ricettina!! PS Per FEDE – Che ne dici del mio stecchino?!! Ingredienti – 4 quaglie pulite – 4 fette di pancetta fresca – 15 fichi secchi (non troppo grossi) – 250g di cipolline pelate – Brandy – Burro – Sale e pepe 1)Ammollare i fichi secchi per circa 15min nel brandy 2)Massaggiare le quaglie con sale e pepe sia esternamente che internamente 3)Infilare 2 fichi secchi sgocciolati nella cavità della quaglia e procedere anche con le altre 4)Arrotolare ogni quaglia in una fetta di pancetta e mettere a rosolare in forno a 200°con un po’ di burro 5)Fare rosolare da tutti i lati poi sfumare con del brandy, aggiungere nella teglia le cipolline e i restanti fichi secchi tagliati a spicchietti, salare e pepare 6)Cuocere per 20-25 min – Le quaglie risulteranno belle rosolate, i fichi si ammorbidiranno rilasciando zuccheri e le cipolline risulteranno caramellate qua3 qua2_ok qua4_ok

20 commenti su “Quaglie al brandy con fichi secchi e cipolline caramellate

  1. Auguriii cara Ambra!!!
    Complimenti per la raffinatezza del tuo piattino molto invitante!
    Domani pero' non cucinare: tutte a cena fuori!!!
    Ce lo meritiamo proprio, no?!
    Un bacione carissima!

  2. Ci siamo sbizzarrite tesoro!!!! Una ricetta davvero particolare e direi anche parecchio gustosa, le foto parlano da sole ;) Sai che le quaglie non le ho mai assaggiate? Mi hanno sempre tentato e fatto un po' impressione nello stesso tempo, così piccole piccole.
    Un bacione e AUGURI :**

  3. ciao sorellina, anche a me le quaglie hanno sempre fatto un po’ impressione ma cucinate così hanno un aspetto davvero invitante…e quelle cipolline??? da divorare!!!! un bacione Faby

  4. @Luna: Grazie tesoro, tanti augurianche a te! Ma che cena fuori…magari…forse vado a bere qualcosa fuori con le mie amiche…mah! vediamo…
    @Fede: Che dici mi sono fatta prendere troppo la mano? lo so, fanno un po' senso soprattutto da crude ma poi…sono davvero ottime!Bacio
    @Luciana: Grazie Lucy…mi fa piacere che diano un impressione di opulenza e raffinatezza!!!Bacio

  5. nn me le fanno cucinare le qualglie..mio marito dice che non vale la pena:D e si sbaglia! e dato che tue cipolla mi avete fatto venire la voglia, finisranno presto in padella:D

  6. Insomma queste quaglie fanno impressione un pò a tutte,tranne a me…Non le ho mai assaggiate,però tutti parlano della squisitezza della loro carne!Saranno pure piccole piccole,ma così belle rosolate eh sembrano proprio un bel bocconcino.Guagliò auguri e mi raccomando oggi "mantient tost" e lascia un pò di mimose anche alla altre donzelle!!!!

  7. io invece non le amo proprio, non perchè mi facciano impressione ma proprio per il loro essere… però i tuoi accostamenti sono davvero azzeccatissimi!

  8. @Genny:Provaci…certo che ne vale la pena!
    @Dami:Grazie e auguri anche a te!!Veramente ho ricevuto solo un misero rametto di mimose da una cliente dell'ufficio…sigh!
    @Iana:Effettivamente è una pietanza un po' particolare di quelle che o le ami o le odi…Bacio

  9. Bellissime queste quaglie. A dire la verità non mangio da anni ma mia nonna le faceva sembra al sugo. Questa versione mi sembra molto originale e gustosa e molto elegante!

  10. Ambrina, è un piatto splendido, con il quale farei felice mio marito. Posso supplire le quaglie con i piccioni? Pensa che da noi non si trova la cacciagione fresca nelle macellerie, eppure siamo in maremma. I piccioni me li dà un nostro caro amico. Penso che potrebbero venire altrettanto buoni, che ne dici? Grazie di essere così estrosa. Un abbraccio anche ai tuoi piccoli deny

  11. guarda in famiglia non amiamo in generale la selvaggina..però devo dire che presentato così questo piatto è davvero invitante!! complimenti!

  12. @Olivia: Anche io era un sacco di tempo che non le mangiavo…il sapore di quelle che mi preparava mia nonna però era davvero eccezionale
    @Betty: Grazie cara…è sempre un piacere averti qui!
    @Deny: Grazie cara Deny, certo che i piccioni vanno bene, io personalmente non li ho mai mangiati ma a sentimento direi di sì…così fai contento il maritino!!!Bacio
    @Fede: Grazie Fede, ci tengo molto alla presentazione per cui accetto volentieri il complimento!
    @Paolo: Grazie caro Paolo, quando ho un attimo di tempo vengo a vedere bene il tuo blog…mi sembra molto interessante!!

  13. che ricetta insolita e raffinata buone! sai che non le ho mai provate? ho in mente gli uccelli quando da piccola andavo con i miei in trattoria… ciao Ely

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *