La casa nel bosco – Sapori di montagna – Capitolo quinto

…Amo stare sdraiata nella natura, chiudere gli occhi e sentire mille suoni insieme, come in un concerto…uccellini, grilli e cicale, lucertole…nessuna nota stonata, solo armonia….sentire il calore del sole sulla pelle come una carezza e respirare l’aria leggera e profumata della montagna. cin1 cin7 cin5 cin3 cin2 cin6 Poi riaprire gli occhi e vedere la luce del sole che filtra tra le foglie del grande noce…alzare la testa e guardarmi attorno…il panorama mi toglie sempre il fiato…mille fiori di campo…prati verdissimi e le mie montagne che mi circondano… cin9 cin10 …poi la dolce ed improvvisa danza di una farfalla che si posa su un fiore ed io impotente di fronte a tutto questo mi sento una piccola cosa in equilibrio con il paradiso che mi circonda e che incurante della mia presenza continua imperterrito ad esistere…a vivere… Capitolo quinto – L’ortica cinq3 Questo capitolo è dedicato alla popolare pianta urticante che nelle nostre passeggiate in montagna cerchiamo di evitare ma che cucinata ha un gusto davvero gradevole, io l’ho utilizzata per preparare due primi piatti ma è ottima anche nella frittata e qualche amica di blog l’ha messa anche nei biscotti!! SONY DSC Risotto all’ortica e fiori di timo selvatico SONY DSC Ingredienti: – 250g di riso per risotti (io arborio) – Un bel sacchettino di foglie tenere d’ortica – 1 scalogno – Burro buono (io quello di malga) – Vino bianco – Brodo vegetale – Un mazzetto di timo selvatico fiorito – Sale e pepe SONY DSC SONY DSC 1) Rosolare lo scalogno tagliato fine nel burro, poi aggiungervi l’ortica pulita lavata e sminuzzata, fare insaporire ed infine aggiungere il riso e fare tostare per qualche istante 2) Sfumare con il vino bianco e procedere alla cottura con l’aggiunta di brodo caldo fino a quando il riso non risulterà cotto, salare e pepare e mantecare con una noce di burro fresca 3) Profumare con l’aggiunta di fiori di timo selvatico e servire SONY DSC DSC06820  Paccheri all’ortica, bresaola e limone SONY DSC Ingredienti: – 250g di paccheri – Un sacchettino di foglie tenere d’ortica – 6 fettine di bresaola – 250g di ricotta – 1 spicchio d’aglio – 1 limone – Olio evo – Sale e pepe 1) Rosolare le ortiche tagliuzzate in poco olio evo caldo con uno spicchietto d’aglio finchè non risulteranno cotte 2 ) Cuocerei paccheri in abbondante acqua bollente salata 3) Mettere nel mixer le ortiche, la ricotta, la bresaola, la buccia grattugiata del limone, sale e pepe e sminuzzare il tutto 4) Con il composto ottenuto riempire i paccheri, completare con un goccio di olio evo a crudo e una spolverata di scorza di limone grattugiata SONY DSC

30 commenti su “La casa nel bosco – Sapori di montagna – Capitolo quinto

  1. Ciao sorellina, aspettavo con ansia il tuo ritorno e la tua splendida rubrica.. ogni volta è come venire con te in quel paradiso.. un mondo sospeso tra la realtà e i sogni. Che meraviglia poi i piattini all’ortica che hai proposto oggi.. i paccheri mi hanno davvero stregato… un bacio

  2. Woww che posti d'incanto!!!!!! e che belle ricette..! Non ho mai mangiato nulla con l'ortica.. l'ho sempre tratta con diffidenza e distacco.. una volta ci son finita con le mani.. non ti dico il dopo!!!! smack e buon lunedì! :-)

  3. Sto cominciando a sospettare che tu abbia trovato una casetta in un posto incantato…le foto sono una cosa spettacolare!!! quand'è che mi inviti a casa tua ? ;-)

  4. Ciao fanciulla ti saluto in fretta sperando che non mi si blocchi di nuovo l'aggeggio qua.I paccheri la fine del mondo e le foto sempre super!!Ciao fiorellino,un bacio!

  5. Ambra le foto sono veramente stupende, la farfalla sembra volare fuori dal pc…sei fantastica!! e le ricette sono divine…adoro qs rubrica!
    bravissima:)
    buon inizo settimana

  6. OOOOOOOOOOOOOh che meravigliosa immagine!!!!! Tesò davvero, davvero, davvero!!! La farfalla è stupenda!
    Che fortuna, per me queste sono le cose belle che incorniciano la vita ^_^
    L'ortica non l'ho mai provata, che curiosità la mia…hai preparato delle pietanze sfiziosissime, complimenti!
    Bacioni cara e buon inizio settimana ^_*

  7. che buoniiiiiiiiiiiiii.. mi hai fetto venire l'acquolina. Peccato dove sono io ora l'ortica non la trovi più così spesso come prima, altrimenti li avrei provati entrambi. Brava come sempre. Un bacione!!

  8. Che meraviglia! Ho letto tutto della casa nel bosco, mi hai fatto ritornare dalle parti dove sono nata in veneto… pressapoco lo stesso paesaggio, la stessa altitudine, le stesse grandi passioni per l'orticello, i fiori, per le cose semplici e genuine..grazie, grazie di cuore.
    Però le ortiche non le ho mai mangiate!! Le proverò! Ciao!

  9. Con queste foto stellina mia riempi il cuore ^_^ Quella farfalla lassù mi sembra quasi un miraggio; è un secolo che non ne vedo più una in giro!!!
    Iniziamo la settimana con una ricettina meglio dell altra ;) Risotto o paccheri?!?!? nell'indecisione un assaggino di tutti e due…si può? Un bacione

  10. che spettacolo quei paccheri! Lo sai che x me l'ortica è stata un'ottima scoperta? ci avevo fatto un fantastico risotto ma purtroppo la macchina foto mi aveva lasciata a piedi e così non sono riuscita ad immortalarlo!!

  11. Ciao cara le ricette sono fantastiche!! Io prediligo il risottino!!! Le foto e i posti sono a dir poco splendidi!! Sono secoli che non vedevo una farfalla così!!! Complimenti!! sei bravissima!

  12. ambra, meravigliosa nelle ricette, nelle foto e…. ma questa farfalla???? mi hai fatto venire una fame! ciao bella!

  13. ogni volta che passo di qui mi slanguisco non solo di fronte ai meravigliosi scorci di montagna che ci fai assaporare, ma soprattutto per le delizie che ci proponi…ecco, questa cosa qua dell'ortica…ma che bontà…(sì, ma dove la trovo io!?!?)Tra quel risotto e quei paccheri gli occhi mi vanno di qua e di là…incapace di scegliere per natura, accontenterò la mia indole con un doppio assaggio :DDD

    Amica mia ti mando un bacio!!!

  14. Bellissima questa tua rubrica! è meravigliosa! riesci a rendere con parole ed immagini quello che è e che suscita la montagna. Dalla mia finestra di Milano riesco solo a intravederle da lontano…
    squisita l'ortica nelle tue ricette, qui in città sono riuscita a trovarla solo una volta al mercato, ma haimè sapeva di poco!
    Un abbraccio

    Lauretta

  15. attendo con ansia queste puntate… mi fanno sentire bene… splendide le due ricette e che meraviglia il timo selvatico….

  16. Ma che bello seguirti in queste "puntate"! Pensa che io non ho mai cucinato con l'ortica! Copio le tue ricette e spero di poterle fare quanto prima. . . appena troverò la materia prima! Baci!

  17. Che posto stupendo!!!! la foto della farfalla è spettacolare…che cattura!!!
    E poi che bello che lì su le cimette di ortica si trovano ancora!!
    il risotto è una delizia e sti paccheri meli segno per il prossimo anno….troppo invitanti!
    complimenti!!!

  18. ambra questi post nell natura sono poesia pura!!!!troppo belle queste ricette a base di natura pura di erbe saporite e sai magari ci fai un contest su qyìuesto argomento io ho tanto da imparare!!!!bacioni imma

  19. Come capitolo quinto??? Devo aver perso qualche post, ma sono stata via solo una settimana.
    Comunque a me le ricette con le ortiche piacciono molto, purtroppo a Milano non si trovano. Questo risotto e questi paccheri sono da provare.
    E poi che bel post! Adesso vado alla ricerca degli altri post perduti :D

  20. Interessanti queste ricettine all'ortica!
    come sempre le tue ricette sono bellissime! >.<

    Ti volevo chiedere una cosa…di dove sei?
    1bacione

  21. Che spettacolo!!!!!Questo posto è davvero una meraviglia di pace…Poi per quanto riguarda l'ortica, non l'ho mai provata e sono molto curiosa…sopratutto dopo aver visto questi paccheri!:-)
    Baci

  22. ti invidio il timo selvatico… Io ho scoeprto l'ortica in cucina solo questo anno e confermo quello che dici: è molto buona!

    bellissima la foto della farfalla!
    Ciao
    Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *