Una “caduta” di stile… e le patate dolci

…Se ci penso non smetto di ridere!!! Ahhh!! Qualche giorno fa in ufficio mi sono fatta una delle più grandi figuracce della mia vita…la scena è questa: io tutta intacchettata che con aria professionale vado a riporre delle pratiche nell’ufficio del “Ragioniere”, lui dietro la sua scrivania intento ad esaminare della documentazione…quando mi giro per uscire dallo studio il mio tacchetto scivola inesorabile sul palchetto e…badabum!!! Uno schianto pazzesco…io che come un cetaceo spiaggiato giaccio a terra mentre la ridarella convulsiva mi possiede, il ragioniere che appena sente il rumore alza la testa e non mi vede più…sparita…sente solo delle risate sguaiate provenire dal pavimento!!! Quando mi individua viene verso di me preoccupato…”Ma si è fatta male?’….e io AhhhhAhhh!!!Che figura!!!!…intanto le colleghe che avevano intuito l’accaduto erano accorse con aria divertita e mi hanno aiutato ad alzarmi…non ci posso pensare…anzi, ringrazio che quel giorno non ci fosse gente in ufficio…sapete che figura!!!! Purtroppo sono così, ogni tanto un volo lo faccio…ma so di non essere l’unica ad avere questo problema…vero Dami??
Vi lascio con queste patatine dolci arrosto dal gusto speziato…
Il massalè è un insieme di spezie proveniente da Ile de la Reunion composto da: anice, curcuma, cumino, senape, finocchio, chiodi di garofano e coriandolo (io ho polverizzato tutto e il gioco è fatto!)
La lista della spesa:
– 1 grossa patata dolce
– olio evo
– massalè q.b.
– sale e pepe
1) Pelare la patata e ridurla a cubetti, cospargerla con sale, una spolverata di massalè e pepe a piacere.
2) Irrorare con olio evo ed infornare a 200°per circa 15 minuti o comunque fino a quando le patate dolci non saranno ben dorate
Colgo l’occasione per ricordarvi di partecipare al mio contest, presto avrete la possibilità di vedere i premi in palio…mi raccomando, aspetto i vostri pasticcini!!!
Per chi è di Torino e dintorni ricordo le date dei corsi delle “Fate del Gusto”:
20 novembre – “Sapore di Natale” – Un sontuoso pranzo di Natale dall’allestimento della tavola fino ad arrivare ai dolci della tradizione
27 novembre – “Capodanno a buffet” – Uno scintillante buffet di capodanno dove la tradizione si fonde con il finger food per creare un’atmosfera davvero chic senza rinunciare a nulla!!!
Per i programmi e le iscrizioni consultare il nostro sito www.lefatedelgusto.it o inviare una mail a info@lefatedelgusto.it

54 commenti su “Una “caduta” di stile… e le patate dolci

  1. Ahahahahah che figura!!!
    Appurato che non ti sei fatta male dev'essere stato divertente…e te lo dico con solidarietà perchè ogni tanto ci caccio anch'io scivoloni e cadute qua e laà!
    :)
    Detto questo…
    Che snack invitante!!
    Adoro le patate dolci e con tutte queste spezie chissà che profumino!
    Ottimo!
    Un bacione

  2. Ciao!!!! E' per questo che raramente io uso tacchi!!!!! Mi sento tremendamente in bilico, però invidio chi quotidianamente, indossa scarpe "decisamente seducenti, che esaltano la femminilità"!!!
    Che buone le patate dolci, cucinate così, con tante spezie….sento il profumo da qui!!!!!
    Un bacione!!!!!

  3. con i tacchi alti io questo ed altro…non sai che figure riesco a fare anche senza salire su una scala. Però mi piacciono tanto che non resisto…come non resisto alle patate al forno ^_^

  4. ahahahahahah!!! io sono terribile…quando una persona cade, prima di andarla ad aiutare passo almeno 10 minuti a ridere a crepapelle!!! e faccio lo stesso quando cado io! buonissime le patate!!!

  5. Succedono di queste figure e la colpa e' di quei pericolosissimi tacchi alti ah ah!!!!Le patate sono super e mi piacciono davvero molto!!! Un bacio e buona giornata!!!

  6. spettacolo.. come rendere diversa la solita giornata di lavoro… io a figuracce ne ho un’intera compilation.. come rimanere chiusa bloccata in bagno il primo giorno di lavoro… le patate irresistibili… un bacio

  7. Spero solo che non ti sia fatta male! Acci però la risarella sarebbe venuta pure a me!!!!!!!!
    Troppo buone queste patate dolci!
    Un abbraccio e buonissima giornata!!!!!!!!!

  8. Posso ridere??? Mi sto immaginando la scena!!!! eheheh! Anche io, proprio sabato ho scampato l'ennesimo volo solo grazie alla prontezza di riflessi della mia amica, altrimenti sarei planata in una pozzanghera all'uscita di un centro commenrciale, hai presente quanto pubblico avrei avuto???? ihihihih!
    Un abbraccio e a presto
    PAola

  9. Ahahahah chissà perchè quando uno casca fa sempre ridere!! Mi sono immaginata la scena e ho riso anch'io!!
    Ciao e buona giornata… senza figuracce spero!!

  10. anche a me avrebbe preso la ridarella! io sono caduta in mezzo alla sala della cena in gita scolastica, e non avevo nemmeno i tacchi! :-D
    Che gusto quetsa ricetta! Baci

  11. tesoro queste scivolate capitano e come io vado cadendo da per tutto ed ogni volta mi prende la ridarella…una volta sono caduta sulle scale della metro… ecco ti ho detto tutto… una folla di curiosi intorno ed io verde per la vergogna, mi alzai tutta tranquilla e dicevo "no no nn mi sono fatta niente grazie" insomma facevo la disinvolta ma entrata nella metro mi siedo e mi ritrovo un ginocchio violaaaaaa…insomma capitano e come queste scivolate!!deliziose queste patate davvero saporite e gustose!!un bacio e tvbbbbbb imma

  12. Ohio che doloreeeeeee! Però ad immaginarmi la scena della ruzzolata in terra, mi perdoni se mi scappa da ridere :))? Comunque ti "invidio" perchè io con i tacchi starei più in terra che in piedi, sono una vera frana. Chissà che profumino paradisiaco queste patate speziate. mai provate quelle dolci. Un bacione stelluzza, buonissima giornata

  13. ambra tesoro!!!!!
    io il massalè lo amo in maniera viscerale, molto più del curry, è delicato ma speziato, fragrante e e e e e…. mi piace la tua idea!

    come stai????
    B

  14. Con quel faccino bellissimo che hai sicuramente hai fatto molta tenerezza alle tue colleghe…coi tacchi queste "scivolate" vengono benissimo!!!!
    Hai dato come sempre una bella nuova idea per cucinare qualcosa di semplice, ma originale.
    grazie tesoruccio
    smack.
    Chiara

  15. meno male cara che non ti sei fatta male! quando parli dell'ufficio mi viene inevitabilmente in mente quello che mi hai raccontato e rido già di mio!ottima ricettina finger food.baci

  16. Che grande che sei, mi immagino la scena…tu che te la ridi di gusto….e che dire di queste patatine dall'animo così peperino e vivace, se non che sono un splendore…

    Bacioni e buona giornata, speriamo senza scivoloni (^_^)

  17. Anche a me quando cado sbadatamente (per fortuna quasi mai!!) mi vien da ridere ma poi scatto in piedi come una molla per l'imbarazzo. Le patate dolci le ho mangiate tanti anni fa cotte sotto la cenere e devo ammettere che erano ottime.
    Complimenti e fai attenzione.

  18. Daaaaaai, ahahhahaha, anch'io quando inciampo e patapummete cado, rido come non mai…è una reazione alla figura de bip…ma poi che figura è…non basta il dolore???? Vabè però a me le cadute mi fanno trooooppo ridere, ho immaginato il tutto, m'hai fatto divertire ^___________^

    Patate stratosferiche!!! Di solito pagno le fa con sola senape e via in forno, l'aggiunta di tutti quegli odori però dev'essere meraviglioso!
    bacioni gioia…attenta a non ricascarci ^___*

  19. ..per fortuna nn ricordo una caduta così eclatante, pur portanto tacchi di 10 cm e più! ma.. ti è mai capitato ke un tacco partisse??? :-D :-D beh a me si! sn rimasta senza tacco dello stivale! alto 10 cm!fortuna ero vicino casa, dovevo fare la spesa, ho camminato senza tacco :-D va beh!
    una patata semplice ma profumatissima!!!ciaooo

  20. Consolati: io riesco a cadere spesso anche col rasoterra :/ il Massalè deve essere buonissimi, proverollo al più presto! Un bacio

  21. Il tuo racconto è stato davvero esilarante! è troppo difficile trattenere le risa quando ti prende la cosìdetta "ridarella conpulsiva", proprio un termine azzeccato!!!
    Ciao!

  22. hahaha sei troppo forte , io non cado faccio storte hihi e rido anche se le fanno gli altri che ci posso fà ?? non sono la prima nè l'ultima!! Queste patate devono essere saporitissime ma dove si trova il massalè …:(
    Baci Anna

  23. Ciao Ambra!! fossero queste le cadute di stile!!! comunque immagino benissimo la scena, visto che mi è successo qualcosa di simile!! un bacione
    Vale

  24. Ambra ti prego stò ridendo da solaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! mi immagino la scena e sorridiamo anche per queste splendide patate dolci che faranno sorridere tutti per la loro bontà! baci

  25. Io non riesco a resistere dal ridere nel vedere qualcuno che cade scusami ma sono delle scene veramente comiche…in compenso queste patate mi sembrano molto sfiziose….baci

  26. Beh, io pure sono solita cadere spesso…adesso è da un pò che non mi capita ma ogni tanto sento la scarpa scivolare ed è un miracolo se rimango in piedi! Pensa che una volta mi ero persino preoccupata pensando di avere problemi di equilibrio! E sono caduta ovunque: in università, nella piazza del paese, in sede della mia azienda, in ufficio….un disastro!
    Ma via diciamolo: cadere è bello! e poi anch'io mi faccio una sonora risata!
    P.s.: sino a che non mi rompo una gamba…..

  27. Alla faccia del figurone! eh..che vuoi farci, o ti si incastra il tacchetto nella grata in pieno centro, sulle rotaie del tram mentre attraversi..o quando sei tiratissimi e scivoli sul tappetino…un classico! l'unica è riderci su!!
    Fantastico questo mix speziato per le patate dolci! Molto forte per le spezie che lo compongono e davvero particolare con questo tipo di patata, più decisa!
    lo vogliamo provare!!!
    baci baci

  28. Oddio che figura! Poveretta! Beh, comuqneu pens ache non sei l'unica, anche a me a volte capita di fare questi capitomboli per terra! e, ovviamente, sempre nelle situazioni meno opportune! Ma comunque fregatene, tanto tra un pò se ne saranno già dimenticati! Compliemnti per queste patate…una autentica bontà! adoro le spezie…e sono una gran patataia! :-)

  29. ihihihi!! anche io rido come una pazza quando mi capitano ste cose… meno male! l'autoironia ci salva!! :D
    Dammi due patatozze, va… che dopo quelle mi prendo una bella fettaza di Reina di Saba qui sotto…

  30. Di a volte capita….ma se io fossi stato il ragioniere..prima avrei riso come una pazza e poi forse sarei riuscita a chiederti se ti eri fatta male!!!!

    Buone queste patatine….ho anche tutte le spezie da "pestare"..grazie e buona giornata

  31. Ciao cara!! mi hai fatto morire dal ridere!! Anche a me è capitato, peccato che io non porto i tacchi ma scarpe basse per cui è ancora peggio!! Comunque queste patatine cucinate così sono una goduria!! Bravissima! Bacioni.

  32. ahahahahah
    che ridere!! beh io (non posso scriverla sul mio blog perchè altrimenti al socio gli viene un accidenti!) Nel mentre ero in riunione con due "megadirigenti" mi alzo e vado per uscire, quando mi viene fatto notare che ero in mutande!! la gonna era rimasta dietro incollata al silicone delle autoreggenti!!
    che bieca figura…se ci penso ancora adesso mi tremano le gambe…dalla vergogna

    cmq queste patate saranno il contorno delle mie prossime polpettine :))
    baci baci
    Vero

  33. Anch'io mi sarei messa a ridere forte!!!
    Ambra, ho un dubbio, il massalè non è il garam massala vero? anche perchè questo credo sia indiano… insomma questo massale non lo conosco! indagherò:)
    Besos, buona settimana
    Pat

  34. Ah ah..poverina tesoro, immagino la scena!!! mamma mia, per fortuna che non ti sei fatta male!!!….queste patate sono molto invitanti!!! con quel misto di spezie devono anche essere belle profumate…:p

  35. Carissima Ambra, che bello passare di qui! Ho nel forno i dolcetti con cui vorrei partecipare al tuo contest… ma non ti anticipo altro (!), per il resto… io sarò caduta almeno un centinaio di volte lunga stesa per terra… e sempre in presenza di altri!! Finisco con un apprezzamento sincero per le tue patate dolci… che buone! Bacioni. Deborah

  36. Anch'io non conosco il massalè e come tutte le cose sconosciute mi incuriosisce moltissimo…poi con le patate mi sembra un connubio perfetto, mi sa che le rende sfiziosissime….bisognerà mettersi alla ricerca subito…..:)
    Un bacione e a presto

  37. ehehe…capita, l'importante è saperla prendere positivamente e farsi una bella e sana risata e naturalemnte rialzarsai ^_-….non conosco il massalè, e mi incuriosisce…le patatine sono proprio sfiziose!!!

  38. Non mi dire che sei caduta ;-)?!Guarda, non te l'avere a male ma io quando sento di gente che cade o succede a me, rido come una pazza, da rimanere senza respiro…L'ultima mia volta risale a qualche mese fa e stavo scendendo con il bidone della raccolta differenziata che il lunedì notte devo mettere davanti al portone…Non avevo acceso la luce delle scale e con l'ala della farfalla di spugna sulla mia pantofola sono inciampata e sono finita sopra al bidone che come se non bastasse si è aperto…Per le scale sembrava carnevale. Carta ovunque…Ho dovuto raccogliere tutto, quelli che abitano sotto per decenza non si sono affacciati e la cavia che ha sentito il tonfo non è venuto in mio soccorso. Quando sono risalita si è limitato a dire: ma che era quel trambusto?!Rido solo a ripensarci…E vabbè…Cmq le tue patate sono troppo golose…Un bacione

  39. Ambra!!Ma come si fa a scivolare così!
    Io…mi ero fermata davanti una vetrina per halloween…in mezzo ai negozi…un piede messo male e sbrammmmmmm…
    ho un terzo ginocchio adesso!
    Caspita…un po mi consolo non sono l'unica allora:P
    Un bacione!!!!
    le patate….le adoro!

  40. Conosco bene questa situazione…poi il guaio è che ci ripenso all'infinito alle figuracce!! Il massalè? Grazie corro a prepararlo! Bacione e buona giornata

  41. A chi non è mai successo una roba del genere… ma tra un misto di rabbia e senso di figuraccia non si può mai fare a meno di ridere pensando all'evento…
    Ma prendiamoci una patata e ridiamoci su!!!

    Donatella

  42. L'importante è ch etu non ti sia fatta male!! !:)))
    non conoscevo questa miscela di spezie…e ora la cerca…troppo intrigante! :)
    un bel tocco sulle patate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *